turismo

Riapertura intima per il Grand Hotel Tremezzo. Valentina De Santis: “Vogliamo sia una seconda casa per i nostri ospiti”

Lo storico albergo tornerà ad ospitare i turisti dal prossimo 26 giugno.

Riapertura intima per il Grand Hotel Tremezzo. Valentina De Santis: “Vogliamo sia una seconda casa per i nostri ospiti”
Lago, 20 Maggio 2020 ore 15:13

Nessuno ancora sa che estate sarà per l’Italia e il suo turismo. C’è chi dice che si dovrà puntare sui turisti di prossimità, italiani. C’è chi è convinto che non appena riapriranno le frontiere, gli stranieri amanti del Bel Paese torneranno a farci visita. Magari non con i numeri degli ultimi anni, ma torneranno. O così speriamo tutti, Lago di Como in primis, che da anni ormai è meta ambita da visitatori e villeggianti di tutto il mondo.

Il Grand Hotel Tremezzo pronto a una riapertura intima con 30 camere

Senza dubbio però qualcosa sarà diverso. Sarà diverso il modo di fare turismo e per gli albergatori di accogliere. Lo racconta bene Valentina De Santis, mentre annuncia la riapertura del Grand Hotel Tremezzo il prossimo 26 giugno.

“Finalmente si riparte. In tre mesi molte cose sono cambiate nel mondo, ma sono immutate le bellezze d’Italia e tra queste il fascino e l’esclusività del Lago di Como. Il Grand Hotel Tremezzo riapre le sue porte il 26 giugno con tanta positività per un’estate diversa ma che siamo certi sarà, come le altre, da ricordare”. E’ così che Valentina De Santis comunica la riapertura dello storico hotel di famiglia.

Grand Hotel Tremezzo

“Veniamo da mesi drammatici e siamo consapevoli che sarà tutto un po’ più complicato, soprattutto vista l’attuale incertezza sullo sblocco delle frontiere internazionali, ma annunciamo l’apertura con orgoglio con l’obiettivo di tenere alta la bandiera del turismo lariano – aggiunge la figlia dell’imprenditore Paolo De Santis – Vogliamo dare un segno di rinascita del nostro amatissimo lago, ridando vita in questo angolo di paradiso all’ospitalità esclusiva che da più di cento anni offriamo ai nostri ospiti”.

Sarà un’apertura intima, con 30 delle 90 camere disponibili, un numero che consentirà agli ospiti di godere più che mai del Palace e di tutti i suoi servizi, per una vacanza speciale. L’offerta del Grand Hotel rimarrà infatti invariata, con i suoi cinque ristoranti e bar, tre piscine, la T Spa operativa per massaggi e trattamenti e tutta la magia di sempre. E poi il rinnovato T Beach, con la sua inimitabile spiaggia che si apre al lago nei colori emblematici dell’hotel davanti al panorama mozzafiato di Bellagio, disponibile quest’anno non solo per gli ospiti ma anche come club esclusivo.

Pronti a una nuova domanda, anche italiana

Per incontrare una domanda anche nuova, e anche italiana, il Grand Hotel ha arricchito la sua offerta includendo opportunità che rispecchiano particolari esigenze dopo le lunghe settimane di lockdown: dallo speciale che offre un ufficio vista lago e servizio di baby-sitting per chi vuole fuggire dalla città approfittando dello smart working, all’idea di poter avere il proprio rifugio di puro relax al Grand Hotel come in una seconda casa, proprio come nel romantico film “Un mese al Lago”.

Dall’esperienza “A cielo aperto”, per tutti i desiderosi di passare quanto più tempo possibile open air nel grande parco, alla possibilità per chi cerca totale privacy di riservare un piano intero del Palace o l’esclusiva Villa Sola Cabiati, dimora settecentesca dei Duchi Serbelloni a due passi dall’hotel.

“Quest’anno più che mai vogliamo che il Grand Hotel Tremezzo sia una seconda casa per i nostri ospiti, che come sempre qui trovano prima di tutto una famiglia” conclude il volto del Grand Hotel Tremezzo.

LEGGI ANCHE –> Nel Comasco due eccellenze italiane dell’hôtellerie. Parola di Forbes FOTO

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia