Economia

Manutenzione aspirapolvere Folletto: ecco alcuni utili suggerimenti

Manutenzione aspirapolvere Folletto: ecco alcuni utili suggerimenti
Economia 08 Novembre 2021 ore 07:02

Nel momento in cui si prende la decisione di comprare un aspirapolvere del ben noto marchio Vorwerk, la cosa migliore da fare è informarsi immediatamente su quella che dovrà essere l’attività di manutenzione, tenendo conto di come, nel momento in cui c’è da sostituire dei pezzi, si dovrà andare alla ricerca della piattaforma online che vende i ricambi Folletto di migliore qualità, come ad esempio accade con il portale Figevida.it, che offre una vasta e variegata gamma di accessori e componenti di questo storico marchio.

La manutenzione ai modelli VK 120, 121 e 122

In tanti si chiedono come svolgere in maniera precisa e puntuale la manutenzione di queste tipologie di folletto. Ebbene, ecco una serie di suggerimenti che possono tornare senz’altro molto utili in riferimento ad alcuni tra i modelli più vecchi dell’aspirapolvere Folletto.

In realtà, l’attività di manutenzione non è poi così complessa, visto che presentano un indicatore che è collocato proprio sulla destra del manico, che permette di capire se il sacchetto è pieno oppure c’è ancora spazio. È bene rammentare sempre che, dopo che il sacchetto si è riempito del tutto, deve essere necessariamente gettato nella spazzatura, dal momento che la sua efficacia si riduce notevolmente, ovviamente nel senso della capacità di bloccare le polveri e le micro-polveri. Non solo, dal momento che un sacchetto pieno, con il passare del tempo, va solamente a sovraccaricare il folletto, peggiorando notevolmente le relative prestazioni.

Tra le altre componenti che devono essere sempre mantenute ben pulite è certamente il sottospazzola. Infatti, nel caso in cui le setole siano attaccate in maniera importante dallo sporco, ecco che l’aspirapolvere non è in grado di garantire una pulizia e un’aspirazione efficace al 100%.

La manutenzione ai modelli 130 e 131

Anche in questi due casi valgono i medesimi suggerimenti che sono legati ai sacchetti e alle spazzole, visto che si deve sempre prestare attenzione a preservare la loro efficienza e, qualora non si riesca più a garantire certi livelli, vanno per forza di cosa cambiate.

C’è ancora un altro aspetto che si deve tenere in considerazione e stiamo facendo riferimento al fatto di prestare attenzione alla manutenzione del filtro Hepa, che deve essere cambiato rispettando una frequenza annuale. Si tratta di un filtro che presenta un’importanza di tutto rispetto, dal momento che al suo interno vanno a depositarsi tutte le particelle di polvere ed è chiaramente un aiuto molto importante per tutte quelle persone che soffrono di varie allergie e cercando, almeno entro le mura domestiche, di stare bene.

Con i modelli successivi, 135 e 136, è importante prestare la massima attenzione al filtro Hepa, ma non solo, dal momento che si deve valutare con altrettanta prudenza pure la griglia che funge da protezione nei confronti del motore dell’aspirapolvere.

Nel momento in cui si effettua la sostituzione del sacchetto, infatti, può succedere di non inserirlo in maniera ottimale e precisa e, di conseguenza, è chiaro che possono passare dei residui di polvere che, senza la presenza della griglia di protezione, andrebbero a collocarsi proprio all’interno del propulsore. La griglia, visto che può contare sulla presenza di un filtro, va ad operare con la funzione di una barriera che permette di impedire il passaggio della polvere e protegge in maniera adeguata la struttura motore.

Nella maggior parte dei casi, il miglior consiglio da seguire è quello di effettuare la sostituzione della griglia con una cadenza pari a sei mesi. Qualora, però, il Folletto non sia più in grado di aspirare con la medesima potenza oppure che il motore produca un rumore differente rispetto a quanto avviene normalmente, ecco che si deve per forza di cose svolgere tale sostituzione prima.

Necrologie