Economia

Qual è il periodo migliore per cambiare le gomme della moto?

Qual è il periodo migliore per cambiare le gomme della moto?
Economia 29 Novembre 2021 ore 08:26

Le gomme della moto devono essere sempre oggetto di particolare attenzione, anche per riuscire a comprendere qual è il periodo migliore per cambiarle. Sicuramente, infatti, va tenuto conto della situazione meteo delle varie stagioni, fattore che incide molto sulla tenuta di strada dei pneumatici per le moto. La sicurezza quando si circola è un elemento estremamente essenziale, per questo si deve badare bene ad orientarsi nel modo più corretto nel cambio delle gomme per le moto. Per esempio bisognerebbe sapere in maniera precisa che cosa fare nel periodo invernale. Vediamo di approfondire l’argomento, facendo riferimento anche a che cosa prescrivono le norme da questo punto di vista.

Gli obblighi normativi che riguardano le gomme della moto

Risparmiare sulle gomme per la moto potrebbe essere una strategia importante da attuare, ma bisogna anche badare alla qualità dei prodotti che si acquistano, non trascurando che cosa prevede la legge per quanto riguarda il cambio.

Mentre per esempio per le auto l’installazione di pneumatici invernali è obbligatoria nei mesi invernali, per quanto riguarda le moto, invece, la legge non prevede alcun obbligo. Per le moto, insomma, l’installazione di pneumatici invernali non è stabilita in maniera tassativa.

Se alcuni ritengono che sia qualcosa di fondamentale, altri pensano invece che in questo modo si possa risparmiare, visto che non è stabilito il cambio dei pneumatici della moto in maniera obbligatoria. Ma, come abbiamo già detto prima, per quanto riguarda il cambio delle gomme della moto non si deve badare soltanto all’unico fattore del risparmio, visto che è importante anche l’aspetto della sicurezza, al di là di che cosa dicono le normative.

È opportuno o meno cambiare le gomme della moto?

Facendo queste premesse, ci si può chiedere allora se sia opportuno o meno cambiare le gomme della moto con l’arrivo della stagione fredda. Gli esperti riferiscono a questo proposito che la necessità di arrivare alla sostituzione dipende da molti aspetti. In primo luogo bisogna vedere il modo in cui si utilizza la moto. Per esempio, secondo gli esperti del settore, se la moto viene usata soltanto per guidare per brevi percorsi, magari soltanto in città, possiamo evitare di cambiare le gomme.

Al contrario, se si fanno percorsi più accidentati, se si circola più a lungo anche a maggiore velocità, potrebbe essere davvero indispensabile ricorrere all’installazione dei pneumatici invernali anche per le motociclette.

Anche in questo caso comunque bisogna tenere presenti molti fattori, perché per esempio il tutto potrebbe essere visto in relazione anche al luogo in cui si vive e si usa maggiormente la moto. Facciamo un esempio concreto per renderci conto di cosa vogliamo dire.

Ad esempio nel Sud Italia le condizioni climatiche non sono particolarmente rigide nella stagione invernale, quindi chi usa la moto in queste regioni meridionali potrebbe non avere la necessità di cambiare le gomme. Invece chi usa la moto nelle zone del Nord Italia, dove le condizioni invernali sono spesso molto rigide, potrebbe ritrovarsi nel bisogno di effettuare il cambio stagionale dei pneumatici.

Come rendersi conto se la gomma è da sostituire

Innanzitutto è importante fare un controllo regolare della pressione delle gomme della moto, che deve essere eseguito almeno una volta al mese. Inoltre sarebbe importante far controllare l’equilibratura delle ruote almeno una volta l’anno.

Nel nostro Paese il limite legale del consumo del battistrada è di 1 millimetro per le moto e per gli scooter e corrisponde invece a 0,5 millimetri per i ciclomotori. È sempre consigliabile cambiare le gomme prima che si raggiunga questo limite stabilito dal Codice della Strada, verificando regolarmente lo stato di usura. Per rendersene conto, si devono osservare gli appositi indicatori che sono inseriti fra le scanalature del pneumatico.

Necrologie