Economia
economia

Nasce Lario Network, lo sportello (virtuale) per i giovani "laghee" in cerca di lavoro

Comune capofila del progetto Cernobbio con cui collaborano molte amministrazioni del primo bacino.

Nasce Lario Network, lo sportello (virtuale) per i giovani "laghee" in cerca di lavoro
Economia Lago, 25 Novembre 2020 ore 15:18

E' stato presentato il nuovo progetto per le politiche giovanili sul Lago di Como: Lario Network. Si tratta di una start up, finanziata da Regione attraverso il Bando "La Lombardia è dei Giovani", che vede impegnati il Comune di Cernobbio (capofila) con i comuni di Bellagio,
Faggeto Lario, Tremezzina, Menaggio, Torno insieme alla Cooperativa Sociale Il Seme e all'Associazione dei Giovani del Territorio Lariano per contrastare l'inattività dei giovani e creare valide opportunità per lavorare sul territorio.

Nasce Lario Network, lo sportello (virtuale) per i giovani "laghee"

L’obiettivo è quello di promuovere sul lago una rete in grado di connettere istituzioni, aziende e terzo settore con azioni concrete che offrano opportunità di inserimento lavorativo ai giovani compresi tra 18 e 30 anni, contrastino l’esodo e arginino il deperimento economico-demografico dell’area del Lago.

Il progetto avrà durata annuale, fino ad ottobre 2021 e si prefigge di essere una start up per dar vita ad un sistema stabile di servizi al lavoro, che coinvolga gradualmente anche gli altri 20 comuni del territorio con un potenziale bacino di utenza di 6.000 giovani.

"E' un progetto che è l'inizio di un percorso per far riconoscere il territorio del lago come punto di riferimento per Regione Lombardia - ha sottolineato Matteo Monti, sindaco di Cernobbio - Il nostro territorio ha una forte vocazione turistica: l'obiettivo è fornire servizi qualificati per l'inserimento nel mondo del lavoro".

Gli ha fatto eco il primo cittadino di Menaggio, Michele Spaggiari: "Fare rete è l'unico strumento per i nostri territori per farsi sentire. Si tratta di un'iniziativa importante che arriva in un momento decisivo per supportare i giovani a entrare nel mondo del lavoro".

Alessandro Frangi del Comune di Cernobbio ha spiegato le origini del Network: "Il progetto nasce dal confronto tra Comune e Cooperativa Sociale Il Seme che gestisce lo sportello lavoro da qualche anno nel nostro Comune che ha segnalato come il mondo giovanile avesse pochi riferimenti per mettersi in gioco dopo l'istruzione. Si è pensato quindi con loro di approfittare del Bando La Lombardia è dei Giovani per presentare un progetto per valorizzare il ruolo dei giovani, ascoltare le loro esigenze e offrire loro servizi di orientamento, incontro tra domanda e offerta che nel nostro territorio sono un po' assenti. Creare una rete su tutto il territorio del bacino con obiettivo di creare servizi nuovi per il lavoro con target giovanile di riferimento".

Luca Monti, responsabile del progetto ha sottolineato:  "L'obiettivo è combattere il fenomeno dei ragazzi che non studiano e non lavorano e ragionare con loro sui contenuti professionali e meno sulle esperienze perché spesso sono ragazzi alla ricerca del primo impiego. Ma vogliamo anche prestare assistenza alle aziende sulle agevolazioni relative a chi assume i giovani, le donne, e altre categorie fragili. Vogliamo coinvolgere anche gli altri comuni del lago per arrivare a un bacino di popolazione di 40mila persone e quindi circa 6mila giovani. Inoltre bisogna ricordare che in provincia di Como una persona su tre ha un'attività autonoma e quindi è importante relazionarsi anche con Camera di Commercio. Questa è una start up di servizi di orientamento al lavoro per il territorio del lago. I siti dei Comuni avranno uno spazio dedicato a questa iniziativa, oltre alla piattaforma talentrider.it"

E conclude: "Abbiamo in programma interventi all'istituto Vanoni di Menaggio a partire da dicembre per i gruppi classe. Altri ne faremo in primavera, anche nelle scuole di Como. Inoltre abbiamo realizzato una serie di filmati informativi per il sito. Di fatto i servizi sono già disponibili, abbiamo già incontrato dei alcuni ragazzi".

Per info e contatti www.talentrider.it/larionetwork

Necrologie