presidio al sant'anna

Sanificano, fanno le pulizie, lavorano nelle mense e nei magazzini: da 7 anni aspettano il rinnovo di contratto

I sindacati hanno indetto una manifestazione davanti all'ospedale di San Fermo per domani per i lavoratori dei multiservizi.

Sanificano, fanno le pulizie, lavorano nelle mense e nei magazzini: da 7 anni aspettano il rinnovo di contratto
Como città, 20 Ottobre 2020 ore 10:32

Sanificano i locali degli ospedali, trasportano le barelle, lavorano nei magazzini, nelle mense e si occupano delle pulizie. Sono le lavoratrici e i lavoratori del settore multiservizi, spesso considerati “invisibili”, ma fondamentali sia per l’economia sia per i servizi offerti dal sistema sanitario.

Sanificano, fanno le pulizie, lavorano nelle mense e nei magazzini: presidio al Sant’Anna

Inoltre, nella fase delicata della prima ondata pandemica non hanno mai fatto mancare il proprio apporto all’interno delle strutture sanitarie e nel comparto logistico, nonostante i contratti con poche ore (di fatto dei “part time involontari”) e stipendi molto bassi. In grandissima parte donne, si tratta di lavoratrici senza garanzia nei cambi d’appalto, sovente con scatti d’anzianità dimenticati, permessi cancellati e malattia non garantita.

In provincia di Como gli addetti del settore sono attorno alle 2mila unità: solo al Sant’Anna lavorano 246 addetti fra operatori di pulizia, barellieri e logistica dove la cooperativa datrice di lavoro è Rekeep.

“Per chiedere il rinnovo del contratto nazionale, scaduto da sette anni, e mettere in luce la situazione vissuta sul territorio dagli addetti al settore, i sindacati lariani di Filcams Cgil, Fisacat Cisl, Uiltrasporti hanno organizzato per mercoledì 21 ottobre, alle 13, un presidio al Sant’Anna, ovviamente rispettando le normative Covid. Sarà comunque presente una delegazione di lavoratrici e lavoratori” hanno spiegato le sigle sindacali.

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia