Tim e Comau: chiuso accordo per la trasformazione digitale del settore manifatturiero

Tim e Comau: chiuso accordo per la trasformazione digitale del settore manifatturiero
Economia Como città, 07 Gennaio 2021 ore 08:01

Il nuovo anno inizia nel migliore dei modi per TIM, grazie alla sigla di un accordo di collaborazione con Comau. L’accordo, che verte su una partnership nell’accelerare l’adozione di soluzioni IoT nel settore industriale della manifatturiera, porterà una serie di vantaggi economici a tutto il settore.

 

Luigi Gubitosi, Amministratore Delegato e Direttore Generale di Telecom Italia, si dice soddisfatto dell’intesa che si è trovata tra l’azienda da lui diretta e Comau.

L’innovativa soluzione, che è stata chiamata “Industrial IoTIM powered by Comau” permetterà alle aziende di notarsi di una serie di tecnologie che permetteranno il monitoraggio e la diagnostica anche da remoto delle attrezzature presenti in azienda. Grazie a connessioni ultrabroadband e ai servizi dedicati di Industrial IoT di TIM, la tecnologia messa a disposizione delle aziende permetterà di ottenere benefici sia dal punto di vista organizzativo/produttivo sia dal punto di vista della competitività con i propri competitor.

Inoltre, grazie all’apporto di Olivelli, digital farm del gruppo TIM, si potrà avere personale specializzato e con ottime competenze nell’IoT. Personale che andrà a fornire supporto e assistenza tecnica – da remoto e in presenza – in ogni fase del processo di trasformazione. Fattore determinante per permettere alle aziende di svolgere con la dovuta tranquillità l’adozione di soluzioni Iot di ultima generazione.

TIM e lo sviluppo dell’industria 4.0

Processi di fabbrica più performanti grazie all’introduzione di intelligenze artificiali che permettono di usufruire di una costante manutenzione predittiva e di informazioni che permettono di ottimizzare al massimo tutto il processo di produzione. La possibilità di digitalizzare in toto i macchinari presenti in azienda, e farli comunicare con ogni reparto o addetto, permette di prendere decisioni  strategiche per una migliore gestione del processo produttivo e anche in caso di problematiche.

Come tiene a precisare Luigi Gubitosi, il tema di “Industria 4.0” che TIM ha messo in campo negli ultimi anni ha proprio questi obbiettivi. Inoltre, la possibilità di ottenere dei benefici fiscali da queste operazioni riducono sensibilmente l’investimento economico delle aziende. Fattore, che è bene non dimenticare.

La partnership tra TIM e Comau non si fermerà solo a questa collaborazione. Le due aziende, sono pronte a estendere la loro leadership nelle soluzioni industriali per il mercato dell’Internet of Things (IoT) anche in altri comparti.

Massimo Mancini, Responsabile Enterprise Market di TIM, ha commentato la nuova alleanza tra TIM e Comau con queste parole: “Questa partnership strategica con Comau posiziona il Gruppo TIM come punto di riferimento in Italia nell’Industrial IoT, un mercato che sarà sempre più importante con la progressiva implementazione del 5G e dell’Intelligenza Artificiale. La scelta di unire le nostre forze con un leader tecnologico e innovativo riconosciuto a livello mondiale conferma il nostro impegno a promuovere e sostenere il progresso digitale del Paese”.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità