Menu
Cerca

Aumentano i costi in bolletta: consigli utili per fronteggiare il rincaro delle spese

Aumentano i costi in bolletta: consigli utili per fronteggiare il rincaro delle spese
Idee & Consigli 12 Gennaio 2021 ore 15:27

Dopo svariati mesi di discesa dei prezzi sul mercato energetico, nel trimestre appena iniziato si prevede un rincaro delle spese di luce e gas. A partire dall’inizio del 2021 si registra infatti un aumento dei costi in bolletta già preventivato nei mesi passati, dato il crollo momentaneo dei prezzi dovuto alle conseguenze portate dal Covid-19 anche nel settore energia. Per quanto concerne i dati, l’ARERA ha stabilito quanto segue: da gennaio la luce subirà un incremento dei costi del 4,5%, mentre il gas andrà incontro ad un rincaro del 5,3%. Si registra infatti un aumento dei prezzi di approvvigionamento delle materie prime e a questo punto diventa fondamentale riuscire a risparmiare sfruttando gli strumenti a propria disposizione: vediamo quali sono.

Approfittare del bonus

Lo Stato prevede una serie di bonus a favore delle famiglie meno abbienti e in difficoltà economiche, e uno di questi riguarda proprio la bolletta. Chi soddisfa i requisiti del bonus in questione può infatti ottenere un interessante sconto sull’energia in maniera automatica. In tal caso l’ISEE non deve superare una soglia massima di 8.265 euro, con l’unica eccezione dei nuclei familiari con almeno quattro figli a carico, circostanza in cui il tetto viene si alza fino a 20.000 euro. Ad ogni modo, il consiglio è di informarsi in maniera completa sui paletti da rispettare, così da non avere alcun dubbio in proposito.

Sfruttare gli sconti in bolletta

Tra le tante presenti sul mercato dell’energia, le tariffe dual fuel sono quelle che convengono di più, perché uniscono in un’unica bolletta sia il conto della luce, sia quello relativo al gas. In sintesi, la presenza di una doppia fornitura presso lo stesso fornitore permette a quest’ultimo di proporre dei bonus e degli sconti che altrimenti non si potrebbero ottenere. Per sapere tutto sul funzionamento delle offerte conviene consultare le FAQ relative alla fornitura di energia elettrica di wekiwi per esempio. In questa maniera si potrà avere la situazione più chiara e compiere una scelta che permetta di ottenere il più ampio margine di risparmio possibile.

Risparmiare con il cashback

È possibile sfruttare il cashback per risparmiare sulle bollette? La risposta è positiva anche se le due cose potrebbero sembrare poco conciliabili, in realtà ci sono dei sistemi che consentono a chiunque di sfruttare anche questa opzione. Nello specifico, si può provvedere al pagamento con carta presso un ufficio postale o una ricevitoria in quanto si tratta di una transazione elettronica effettuata presso un negozio fisico e dà pertanto diritto a ricevere il cashback. Qualora invece la bolletta venga addebitata sul conto corrente o pagata sul web, non sarà possibile approfittare del bonus. In sintesi, si devono rispettare i consueti requisiti richiesti dal cashback per riuscire a ottenere il rimborso al 10% sulle spese sostenute in bolletta.

In conclusione, gennaio non ha portato buone nuove dal punto di vista delle bollette, ma rimangono validi diversi metodi per riuscire a risparmiare, uniti ovviamente alle normali attenzioni per evitare sprechi e utilizzare correttamente la luce e il gas.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Necrologie
Idee & Consigli