Menu
Cerca

Pavimenti industriali in resina epossidica: quello che si deve sapere

Pavimenti industriali in resina epossidica: quello che si deve sapere
Idee & Consigli 04 Marzo 2021 ore 07:00

I pavimenti industriali in resina epossidica sono sicuramente tra i migliori in circolazione. Si tratta, del resto, di una pavimentazione estremamente resistente tanto da poter essere utilizzata persino nei parcheggi sotterranei di grandi e frequentati centri commerciali, in aziende, negozi e altri luoghi in cui si verifica un via vai di persone e macchine. 

Questa tipo di pavimento resiste all’usura e anche agli agenti chimici ed è per questo che è molto indicato in contesti aziendali. Abbiamo chiesto qualche consiglio a Divisione Resine, dato che si tratta dei maggiori esperti di pavimenti industriali Roma.

Quali sono le caratteristiche di un pavimento in resina epossidica?

Il pavimento in resina epossidica ha delle caratteristiche ben precise. Innanzitutto è colato senza saldature, quasi a sembrare un vero e proprio manto. Si tratta di una pavimentazione che deve essere realizzata con materiali di un certo livello ed è per questo che sarà necessario che il lavoro venga svolto da professionisti del settore. 

Tecnicamente dobbiamo sottolineare che sarà necessario utilizzare resina epossidica, materiale resistente e durevole nel tempo, e una sostanza indurente che serve per finalizzare il risultato. 

Solo grazie all’unione di queste due sostanze si ottiene il risultato desiderato, ossia la creazione di polimeri in grado di sopportare stress meccanici e chimici. Non solo. Grazie all’utilizzo di materiali di prim’ordine anche l’aspetto di un pavimento industriale in resina epossidica sarà migliore. 

La resina è un elemento liquido che, una volta colato, permette di avere un risultato lucido e riflettente se lo si desidera. 

In quali contesti utilizzare un pavimento in resina epossidica?

Se ci si domanda quando preferire questo tipo di pavimento è utile ricordare che la resina epossidica ben si sposa con gli ambienti industriali ma non solo. Sebbene la si trovi spesso in parcheggi, garage, grandi aziende soprattutto del settore chimico, è possibile trovare delle versioni anche in negozi e showroom, su set cinematografici e così via. 

Ci sono delle finiture di questo tipo di pavimentazione molto belle e, pertanto, utilizzabili anche fuori dal contesto industriale che rimane tuttavia quello in cui viene utilizzato più spesso. 

Quali sono i costi dei pavimenti in resina epossidica?

Dipende dalla tipologia e dalla finitura della resina epossidica prescelta. Si parte da 50-65 euro al metro quadro e il prezzo può variare. Per questo motivo è utile affidarsi a dei professionisti seri che siano in grado di consigliare il prodotto perfetto per le proprie esigenze e per le proprie tasche.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Necrologie
Idee & Consigli