Politica
la novità

A Como istituito il Garante degli Animali. Annoni: "Risultato per tutelare la biodiversità"

Il Comune ha predisposto anche il regolamento che disciplina l’istituzione, la durata dell’incarico e i compiti.

A Como istituito il Garante degli Animali. Annoni: "Risultato per tutelare la biodiversità"
Politica Como città, 11 Febbraio 2022 ore 15:07

Nei giorni immediatamente successivi alle modifiche degli articoli costituzionali 9 e 41 riguardo alla tutela dell’ambiente, delle biodiversità e degli animali, anche il Comune di Como fa un nuovo passo avanti su questi delicati temi.

A Como istituito il Garante degli Animali

Il sindaco Mario Landriscina e tutta la giunta, su proposta dell’assessore all’Ambiente Paolo Annoni, hanno approvato l’istituzione della figura del garante degli animali. La delibera proseguirà ora il suo iter naturale con il passaggio in Commissione II, quindi in Consiglio comunale e la pubblicazione dell’avviso per la definitiva istituzione di questa nuova figura. Era stato proprio il Consiglio comunale ad approvare lo scorso 27 settembre la mozione presentata dai consiglieri Sergio De Santis, Matteo Ferretti e Mario Gorla di Fratelli d’Italia per l’istituzione della figura.

Il settore Ambiente del Comune di Como ha predisposto anche il regolamento che disciplina l’istituzione, la durata dell’incarico e i compiti.
Il Garante per la tutela dei diritti degli animali verrà individuato dal sindaco, a seguito dell’avviso pubblico per la raccolta delle candidature, nell’ambito di personalità che si siano distinte nell’affermazione dei diritti degli animali e che si siano adoperate per la loro tutela e benessere. Il Garante offre il suo servizio a titolo gratuito, salvo il rimborso delle spese vive sostenute in ragione dell’incarico, debitamente autorizzate e rendicontate. La durata dell’incarico è di tre anni dalla nomina.

"Dopo l’istituzione della Consulta comunale per l’Ambiente lo scorso 17 gennaio, ci avviciniamo a un nuovo risultato importante per la tutela della biodiversità e degli animali sul territorio comunale – commenta l’assessore all’Ambiente del Comune di Como, Paolo Annoni – Tenevo moltissimo a portare avanti questa delibera e ringrazio gli uffici per il grande lavoro svolto in queste settimane su temi fondamentali per il presente e il futuro di Como. Dopo i necessari ulteriori passaggi, sono convinto che la figura del garante degli animali possa diventare un punto di riferimento concreto per la città in tema di salvaguardia degli animali domestici e della fauna selvatica stanziale e migratoria".

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie