politica

Aler, 329 case sfitte per mancanza di manutenzione. Orsenigo: “Regione finanzi subito la riqualificazione”

Il consigliere regionale del Pd chiede che Regione si muova nell'ambito dell'edilizia popolare.

Aler, 329 case sfitte per mancanza di manutenzione. Orsenigo: “Regione finanzi subito la riqualificazione”
Como città, 12 Ottobre 2020 ore 16:40

Duro attacco del consigliere regionale comasco del Pd Angelo Orsenigo sul tema delle case Aler che dovrebbero aiutare le famiglie in difficoltà ad avere un tetto sopra la testa.

Aler, 329 case sfitte per mancanza di manutenzione

“Sono 329 gli alloggi Aler sfitti nel Comasco – esordisce Orsenigo nel suo intervento – 90 sono pronti per essere assegnati, mentre 239 sono vuoti per carenze manutentive. La maggior concentrazione di alloggi sfitti è a Como città con 50 alloggi pronti ma vuoti e 153 case che ancora attendono di essere recuperate. Cosa sta aspettando Regione Lombardia a sbloccare le graduatorie e velocizzare la riqualificazione del patrimonio Aler nella provincia di Como, oltre che in tutta la Lombardia?”

“I dati risalenti allo scorso 8 ottobre parlano chiaro – prosegue il consigliere regionale comasco – Regione Lombardia ha un un problema di assegnazioni e un problema ancora più grave di recupero e riqualificazione del proprio patrimonio. E’ dal 2016 che come Partito Democratico sosteniamo che l’attuale legge regionale che disciplina i servizi abitativi e il regolamento per le assegnazioni che ne deriva non avrebbero funzionato a dovere e, anzi, avrebbero portato incredibili disagi a chi ha bisogno di un tetto sopra la testa. La situazione a Como ne è un chiaro esempio e conferma la necessità del sistema di edilizia popolare di cambiare passo”.

“Con 329 alloggi si potrebbe dare un tetto a centinaia di famiglie comasche, oltre che ad anziani o persone sole e in difficoltà che in questi mesi vivono con l’acqua alla gola le conseguenze della crisi economica portata del Covid-19. Regione Lombardia deve provvedere a finanziare quanto prima la riqualificazione degli alloggi comaschi che non sono nelle condizioni di essere abitati – conclude Orsenigo – Ma senza uno sbocco delle assegnazioni anche quella parte di patrimonio che un domani sarà pronta a ospitare nuovi inquilini è totalmente inutile. Faccio appello all’assessore Bolognini: Regione non aspetti oltre. Le case senza persone sono inutili specie quando sempre più persone sono senza una casa”.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia