in edicola

Caccia sì o no all’interno del Parco Lura? Daddi: “Serve reciproca tolleranza e convivenza”

Iniziata la stagione venatoria e con essa sono arrivate le polemiche.

Caccia sì o no all’interno del Parco Lura? Daddi: “Serve reciproca tolleranza e convivenza”
Canturino, 03 Ottobre 2020 ore 18:29

Caccia sì o no all’interno del Parco Lura? La posizione del sindaco di Bregnano Elena Daddi.

Caccia sì o no all’interno del Parco Lura?

“La presenza di cacciatori e l’eco degli spari lungo i percorsi verdi spaventano i podisti, gli escursionisti e le famiglie a passeggio – spiega il sindaco –  Ogni anno a causa della caccia si contano innumerevoli feriti e anche morti tra civili e tra gli stessi cacciatori. Ha senso?”.

E aggiunge: “L’aver dichiarato espressamente la mia posizione personale di contrarietà, del capogruppo e di buona parte dell’Amministrazione che guido nei confronti della caccia è stato un atto di correttezza e di onestà intellettuale. Il punto che voglio discutere con Federcaccia e col parco Lura è un altro: non è l’abolizione della caccia, bensì la convivenza e la reciproca tolleranza tra cacciatori e non cacciatori che sono entrambi miei concittadini e allo stesso modo autorizzati a circolare praticando le attività legittime cui hanno diritto. Io da cittadina sono contro la caccia, da sindaco sono dalla parte dei miei cittadini tutti”.

L’intervista integrale sul Giornale di Cantù da sabato3 ottobre 2020 in edicola
DA CELLULARE, SCARICA LA APP DEL GIORNALE PER SFOGLIARE L’EDIZIONE e da Pc clicca qui  

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia