Politica
Le proposte

Caro energia, Orsenigo (PD): "Provincia di Como diventi zona logistica semplificata e si mantenga l'ora legale

"Altro importante passaggio per l’economia lariana e italiana è quello del mantenimento dell’ora legale. A chiederlo con una petizione, che io stesso ho firmato, sono decine di migliaia di cittadini", ha aggiunto il consigliere comasco.

Caro energia, Orsenigo (PD): "Provincia di Como diventi zona logistica semplificata e si mantenga l'ora legale
Politica Como città, 12 Ottobre 2022 ore 18:04

Il caro energia sta mettendo tutti alle strette, dai cittadini alle aziende. Chiunque sta faticando a tenere il passo di questo continuo innalzamento dei prezzi e da settimane si stanno cercando le più disparate soluzioni per far fronte al problema. Nel dibattito si inseriscono anche le dichiarazioni del consigliere regionale Angelo Orsenigo, originario di Figino Serenza, che chiede un trattamento speciale per la Provincia di Como e il mantenimento dell'ora legale.

Caro energia, Orsenigo (PD): "Provincia di Como diventi Zona logistica semplificata e si mantenga l'ora legale"

“Subito una Zona logistica semplificata sul territorio lariano per tutelare le imprese e per attrarre investimenti e lavoratori. Regione Lombardia se ne faccia promotrice il prima possibile con il nuovo Governo. Come già richiesto oggi da Confindustria Moda, servono contromisure robuste a tutela del settore manifatturiero comasco, punto di riferimento produttivo internazionale. Parliamo di price cap sul prezzo del gas, di integrazioni agli stipendi dei lavoratori, di incentivi alla digitalizzazione, internazionalizzazione e formazione. La Regione supporti inoltre la richiesta di mantenere l’ora legale con un importante risparmio complessivo di circa 3 miliardi di euro”.

Ha esordito così Orsenigo, aggiungendo quanto segue.

“Oltre a tutto ciò, anche una ZLS lariana è la giusta risposta alla crisi e l’argine alla concorrenza svizzera che assorbe lavoratori specializzati, molti dei quali professionisti sanitari. Un'emorragia che non ci possiamo permettere. Proprio sul tema delle Zone logistiche semplificate, dopo due mie iniziative consiliari approvate in aula, nel 2021 il consiglio regionale ha presentato un progetto di legge al Parlamento per chiedere che il Governo rendesse possibile la creazione di questo tipo di agevolazioni per i territori".

"Como, in quanto area di confine con la Svizzera, ha tutti i requisiti. Ma serve che Palazzo Lombardia si muova già da ora per ripresentare la proposta di legge al Parlamento ormai decaduta con la fine della vecchia legislatura nazionale. Per i porti di Mantova e Cremona ci sono stati dei progressi concreti in questa direzione. Ora è tempo di pensare anche alla provincia di Como”.

Infine, ha richiesto anche il mantenimento dell'ora legale, una proposta che sta spopolando e che in molti sembrano avallare.

“Altro importante passaggio per l’economia lariana e italiana è quello del mantenimento dell’ora legale, rispetto all’ora solare che dovrebbe scattare alla fine di ottobre. A chiederlo con una petizione, che io stesso ho firmato, sono decine di migliaia di cittadini e numerosi esponenti dei governi regionali. Invito i miei colleghi consiglieri a fare lo stesso e chiedo a Regione Lombardia di farsi rapidamente promotrice dell'iniziativa con il Governo centrale”.

Seguici sui nostri canali
Necrologie