Politica
Il commento

Cascina Cristina pronta a diventare realtà. Turba: "Soddisfatto. Un progetto che ho fortemente sostenuto fin dal suo inizio".

"Passo dopo passo siamo arrivati insieme al nulla osta tecnico per l'apertura della struttura ed oggi il raggiungimento del provvedimento finale", ha aggiunto il Sottosegretario.

Cascina Cristina pronta a diventare realtà. Turba: "Soddisfatto. Un progetto che ho fortemente sostenuto fin dal suo inizio".
Politica Canturino, 17 Ottobre 2022 ore 12:44

È stata approvata questa mattina, lunedì 17 ottobre 2022, in Regione Lombardia la delibera riguardante l'accreditamento e la contrattualizzazione del progetto "Cascina Cristina" dell'Associazione Abilitiamo Autismo Onlus. Si tratta la prima comunità abitativa sul modello della "Community Farm" in Lombardia e avrà luogo proprio a Cantù, in via per Alzate.

Cascina Cristina pronta a diventare realtà. Turba: "Soddisfatto. Un progetto che ho fortemente sostenuto fin dal suo inizio".

"Grazie all'approvazione di questa delibera sarà reso possibile l'accreditamento di due nuove unità d'offerta sociosanitarie all'interno del progetto di Cascina Cristina; un CDD (centro diurno disabili) dotato di 15 posti dove i giovani adulti affetti dallo spettro dell'autismo potranno avere momenti di convivialità ed inclusione svolgendo molteplici attività lavorative, ricreative, sportive e una RSD (residenze sanitarie per disabili) nelle quali 14 ragazzi potranno vivere stabilmente in una cascina, immersa nel verde, ristrutturata sulla base delle loro esigenze".

Con queste parole il Sottosegretario di Regione Lombardia Fabrizio Turba ha annunciato l'approvazione della delibera e dell'avvicinarsi dell'inizio delle attività. Un progetto seguito sin da subito dal Sottosegretario.

"Ho conosciuto i genitori di questi ragazzi nel 2019 condividendo le loro preoccupazioni e i loro disagi, alcuni di loro con i figli ospitati in strutture fuori regione. - prosegue Turba- Ho sostenuto il loro progetto, la partecipazione al bando emblematici Cariplo con il risultato di un finanziamento pari a 950.000 euro, premiato con un ulteriore finanziamento da parte di Regione Lombardia di 1 milione di euro. Ho condiviso la forza e la determinazione delle famiglie nel partire con la ristrutturazione della Cascina e passo dopo passo siamo arrivati insieme al nulla osta tecnico per l'apertura della struttura ed oggi il raggiungimento del provvedimento finale".

Infine, il Sottosegretario Turba ha ricordato anche le caratteristiche e i pregi di questa nuova struttura all'avanguardia.

"Grazie a questa nuova struttura verrà data una risposta concreta ai bisogni di queste famiglie di avere un luogo che permette di accogliere i loro figli affetti dallo spettro autistico, dotata di personale adeguatamente formato e provvista di strumenti in grado di gestire l'estrema complessità comportamentale di questi soggetti, offrendo a questi giovani adulti di raggiungere il massimo delle capacità di autonomia nella vita quotidiana, dell'inclusione sociale e lavorativa in un momento delicato come il passaggio dall'età adolescenziale a quella adulta. Vorrei esprimere un ringraziamento particolare al personale di Regione Lombardia, agli uffici di Como e Milano per la sensibilità dimostrata. - Conclude Turba - Sono orgoglioso e commosso perché finalmente questi ragazzi avranno un luogo che possono chiamare casa".

Seguici sui nostri canali
Necrologie