Politica

Cimiteri comaschi Lissi attacca: "La maggioranza sembrava avere la bacchetta magica e invece...."

“A una settimana dalla denuncia dell’assessore Negretti, cosa è cambiato per i cimiteri comaschi?".

Cimiteri comaschi Lissi attacca: "La maggioranza sembrava avere la bacchetta magica e invece...."
Politica Como città, 20 Agosto 2018 ore 15:02

Si torna a parlare dei cimiteri comaschi. A prendere parola è Patrizia Lissi, consigliera comunale del Pd, che sul tema dei servizi cimiteriale era già intervenuta anche in Consiglio comunale.

Cimiteri comaschi Lissi attacca

“A una settimana dalla denuncia dell’assessore Negretti, cosa è cambiato per i cimiteri comaschi? Quando ho chiesto in consiglio, durante un mio intervento, come mai non erano iniziati i lavori con la ditta che aveva vinto l’appalto per la manutenzione dei cimiteri non avevo avuto risposta, come purtroppo spesso succede – racconta Lissi –. Tuttavia, mi sono meravigliata a leggere che l’assessore sia così scandalizzata da questa situazione: in campagna elettorale sembrava avessero la bacchetta magica e che chi li aveva preceduti non avesse fatto nulla", ricorda la consigliera Pd.

"Non eravamo noi gli incapaci"

Facendo poi riferimento alla precedente legislatura: “Incredibile quello che ho sentito dire durante l’amministrazione Lucini anche sul problema dei cimiteri: accuse pesantissime, sembrava che fossimo noi gli incapaci e che i problemi fossero di facile soluzione. Invece, ora, dopo un anno che sono al governo, gli esponenti del centrodestra si stupiscono della complessità della situazione e non sapendo come uscirne hanno il coraggio di dare la colpa al personale”.

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU

Necrologie