Politica

Como Acqua il Movimento 5 Stelle prepara una mozione

I pentastellati bocciano la scelte "in house".

Como Acqua il Movimento 5 Stelle prepara una mozione
Politica Como città, 12 Dicembre 2017 ore 16:31

Il Movimento 5 Stelle commenta la vicenda Como Acqua con le parole del consigliere Fabio Aleotti, Capogruppo del Movimento comasco, e annuncia una mozione.

-> Clicca qui per conoscere tutto sulla vicenda Como Acqua 

"Como Acqua, in house non è la soluzione"

"Il tipo di società in house non è la soluzione – sottolinea  – perché riduce sensibilmente la trasparenza nella gestione e la possibilità di controllo da parte dei Cittadini, mentre il referendum del 2011 ha chiaramente sancito che la gestione dell'acqua debba essere pubblica".

La mozione

Secondo il Movimento, Como Acqua fino a oggi è stata vittima della lotta intestina che dilania PD, Forza Italia e Lega. "Per questo – prosegue Aleotti – abbiamo preparato, in collaborazione con gli altri Consiglieri del M5S dei Comuni coinvolti, una mozione congiunta contro la scelta che si va delineando e che presenteremo nei vari consigli comunali, per avere la trasformazione del gestore idrico locale in Azienda Speciale di diritto pubblico".

"Altrove l'Acqua è veramente pubblica"

E ancora, Aletto spiega: "E' di questi giorni la notizia che, oltre Torino, anche Roma ha deliberato in questa direzione, per dare finalmente attuazione alla volontà referendaria dei cittadini. Dove il M5S è al governo, sta rendendo l'Acqua veramente pubblica, dopo sei anni di immobilismo da parte dei Governi e delle istituzioni locali. Vediamo se anche le altre forze politiche, nella fattispecie le rappresentanze provinciali comasche, saranno disposte a fare altrettanto".

Necrologie