Politica
La dichiarazione

Dimissioni del sindaco di Brunate: Saffioti difeso dal PoliMi, Miledù e Tikvà

"In questi ultimi anni abbiamo avuto la possibilità di collaborare proficuamente con il Comune di Brunate in molte occasioni e con modalità diverse", si legge nel comunicato del gruppo

Dimissioni del sindaco di Brunate: Saffioti difeso dal PoliMi, Miledù e Tikvà
Politica Lago, 08 Settembre 2022 ore 11:16

Dopo le dimissioni del sindaco di Brunate, Saverio Saffioti, rassegnate il 3 agosto, a causa della perdita del consenso all'interno del consiglio comunale, due cooperative, una ricercatrice del Politecnico di Milano e due architetti hanno voluto esprimere il loro dispiacere nell'appurare la notizia.

Dimissioni del sindaco di Brunate: Saffioti difeso dal PoliMi, Miledù e Tikvà

Questo quanto si legge dal comunicato: "Abbiamo appreso con grande dispiacere, nonché sorpresa delle dimissioni del Sindaco del Comune di Brunate, Ing. Saverio Saffioti. In questi ultimi anni abbiamo avuto la possibilità di collaborare proficuamente con il Comune di Brunate in molte occasioni e con modalità diverse. Tra le tante occasioni di collaborazione vorremmo ricordare una progettualità a nostro avviso di grande valore, che è stata realizzata insieme al Comune di Brunate e al Politecnico di Milano esattamente un anno fa. Si tratta della Summer School sull’arte dei muri in pietra a secco, nata con l’obiettivo di rigenerare il territorio, tessere reti e costruire comunità responsabili e inclusive. Questa iniziativa ha previsto un’intensa attività di formazione e learning by doing sull’antica arte dei muri in pietra a secco presso il Parco Marenghi, accompagnata da un percorso di progettazione partecipata del territorio.

Si è trattato di un’esperienza di autentica cooperazione tra i diversi attori del territorio, finalizzata a recuperare un bene comune (il Parco Marenghi, già in fase di riqualificazione), che è stato possibile realizzare esclusivamente grazie alla collaborazione con il Comune, i tanti enti di terzo settore del territorio, gli esercenti locali, i brunatesi e le brunatesi che hanno donato ospitalità, pasti, passaggi in auto e ore di volontariato. A ciò si aggiunge l'esperienza pluriennale del Festival Bellezze Interiori - I Giardini segreti. Per due anni l'Amministrazione comunale e il Sindaco in particolare hanno supportato la cooperativa Tikvà nell'apertura al pubblico e l'animazione per un weekend delle ville e dei giardini di Brunate. Oltre a valorizzare il territorio e favorire la coesione sociale, questa iniziativa ha promosso il protagonismo di decine di giovani under 18 comaschi, che hanno potuto misurarsi in prima persona con l'organizzazione di una manifestazione culturale.
Ci auguriamo che i dissensi delle ultime settimane non cancellino il ricordo e i forti segnali di speranza che queste due iniziative hanno saputo infondere in tutte e tutti noi".

La comunicazione è firmata Giulia Galera, presidente della Cooperativa Miledù; Sonia Pistidda, ricercatrice presso il Politecnico di Milano; Angelo Dal Sasso, architetto; Darko Pandakovic, architetto; e Francesca Paini, presidente della Cooperativa Tikvà.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie