Politica
verso il voto

Elezioni 2022, la coalizione di centrosinistra presenta i candidati comaschi

Chiara Braga, Luca Monti e Aurora Longo annunciano i temi del programma del centrosinistra.

Elezioni 2022, la coalizione di centrosinistra presenta i candidati comaschi
Politica Bassa Comasca, 17 Settembre 2022 ore 10:55

Il Partito Democratico della provincia di Como ha ufficialmente presentato i candidati comaschi della coalizione di centrosinistra alle elezioni nazionali del 25 settembre prossimo: Chiara Braga, deputata Pd e candidata alla Camera, Aurora Longo, candidata al Senato con Articolo 1, e Luca Monti, candidato alla Camera con +Europa, insieme a Patrizia Lissi, capogruppo Pd in Consiglio comunale a Como, e Paolo Furgoni, consigliere provinciale già sindaco di Cernobbio, entrambi candidati nel Plurinominale.

Elezioni 2022, la coalizione di centrosinistra presenta i candidati comaschi

“Il 25 settembre si gioca la partita per il futuro del Paese: stiamo chiedendo ai cittadini di scegliere tra due visioni opposte d’Italia e d’Europa. Abbiamo un progetto per dare diritti alle persone, dignità, stabilità, transizione ecologica, un percorso verso un’Europa democratica. A destra, vediamo l’opposto: togliere diritti, togliere regole, guardare all’Europa illiberale” ha dichiarato Federico Broggi, segretario del Pd comasco.

Broggi ha anche illustrato l'iniziativa lanciata dal Partito Democratico per il weekend del 17 e 18 settembre, “1000 piazze per il lavoro”. “Avremo 25 gazebo di coalizione attivi su tutto il territorio - ha spiegato - Dopo le nostre proposte per combattere il caro bollette e le nostre idee per la scuola, vogliamo parlare con i cittadini di come affronteremo le tematiche occupazionali che interessano una parte enorme delle famiglie italiane in difficoltà, a partire dalla lotta al precariato, fino all’urgenza di un salario minimo”.

Gli interventi dei candidati

“Ci troviamo in questa situazione di elezioni improvvise perché la destra ha tradito i cittadini facendo cadere il Governo Draghi in momento così difficile. Le priorità assolute per il Partito Democratico riguardano proprio i cittadini in difficoltà. Dobbiamo affrontare il caro bollette e ridurne l’impatto su aziende e famiglie. Dobbiamo procedere con una vera transizione ecologica: chi sostiene il contrario fa un danno al Paese e alla sua economia ma anche ai cittadini - ha sottolineato Chiara Braga - Dobbiamo affrontare il tema della sicurezza sociale, con lo sguardo rivolto alle generazioni più giovani, combattendo contro il sistema degli stage e tirocini che spesso celano nuove forme di sfruttamento. Più di tutto dobbiamo continuare a rafforzare il rapporto tra Governo centrale e territori per fare davvero la differenza nella vita quotidiana delle persone”.

“È chiaro che la destra tenga lo sguardo ben puntato nello specchietto retrovisore quando si parla del futuro di questo Paese, rivolgendosi a politiche vecchie di un secolo, con un programma ancora non chiaro. Inoltre, la sfida dei collegi uninominali è importantissima sia alla Camera sia al Senato perché rappresenta più di un terzo degli eletti. Proprio per questo motivo gli elettori devono considerare con attenzione chi votano: la scelta è tra due proposte contrapposte - ha dichiarato Luca Monti - Tra le molte proposte del nostro programma, invece, quella che sentiamo più urgente è la creazione di un contratto europeo di lavoro per avviare la creazione del mercato comune del lavoro, dove lo smart-working sarà fondamentale. Con questo strumento il datore di lavoro pagherà le imposte nel proprio Paese di residenza fiscale e i contributi nel Paese di residenza del lavoratore. Inoltre, dobbiamo essere accoglienti per permettere ai lavoratori stranieri di aprire nuovi mercati”.

“Al centro del nostro programma deve esserci la cura delle persone, l’attenzione per il disagio sociale ed economico. In questa campagna elettorale l’elemento più evidente è il distacco tra politica e territorio. All’interno della coalizione abbiamo selezionato accuratamente le candidature proprio per colmare questo distacco: siamo persone che vengono dal territorio, che conoscono le difficoltà dei loro concittadini che non riescono ad arrivare alla fine del mese, che non riescono a curarsi in tempo a causa delle liste d’attesa intasate, che vivono nel precariato, che non riescono a dare un futuro alle proprie famiglie. Dobbiamo dare una prospettiva nuova a questo Paese e i programmi della coalizione hanno proprio quell’obiettivo. Non è vero che tutte le forze politiche sono uguali” ha aggiunto Aurora Longo.

Gli appuntamenti elettorali sul territorio

16 settembre ore 21.00 - Salone dei convegni di Piazza Marconi, Cantù
La riforma degli ITS: opportunità di formazione, crescita e lavoro per i nostri giovani.
Incontro pubblico.

19 settembre ore 21.00 - Sala Lissi, via Ennodio 10, Rebbio (Como)
“Sanità, bene Comune"
Incontro pubblico con: Elena Carnevali, deputata PD e candidata alla Camera, Michele Usuelli, medico, consigliere regionale e candidato +Europa in Senato, Paolo Furgoni, medico, consigliere provinciale e candidato Pd alla Camera, Celeste Grossi, candidata Alleanza Verdi e Sinistra alla Camera. Coordina: Aurora Longo, candidata di Articolo 1 al Senato.
Con la presenza di candidati di centrosinistra Chiara Braga, Patrizia Lissi, Luca monti e Anna Toffoletti

21 settembre ore 18.30 - Sala Consiliare del Comune di Olgiate Comasco
Visita di Irene Tinagli, eurodeputata, in compagnia di Chiara Braga, candidata alla Camera, e Alessandro Alfieri, candidato al Senato.

23 settembre, ore 18.30 - Cooperativa di Albate, via Canturina 164, Como
Pierfrancesco Majorino, eurodeputato, in visita a Como

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie