Politica
la proposta

Elezioni Como 2022, la proposta per il trasporto pubblico di Bartolich: "Mezzi gratis fino a 19 anni"

La candidata sindaco propone di utilizzare i proventi delle contravvenzioni al Codice della Strada. 

Elezioni Como 2022, la proposta per il trasporto pubblico di Bartolich: "Mezzi gratis fino a 19 anni"
Politica Como città, 28 Maggio 2022 ore 16:19

Elezioni Como 2022, la proposta per il trasporto pubblico di Bartolich: "Mezzi gratis fino a 19 anni".

Elezioni Como 2022, la proposta per il trasporto pubblico di Bartolich: "Mezzi gratis fino a 19 anni"

A pochi giorni dal voto si susseguono le proposte dei candidati sindaco per cambiare il volto della città. Adria Bartolich, sostenuta da Civitas e Il Bene Comune, per quel che riguarda il tema dei trasporti pubblici, propone la gratuità per i comaschi fino a 19 anni utilizzando i proventi delle contravvenzioni al Codice della Strada.

"L’impegno di Civitas – Progetto città in questi cinque anni di consiglio sul tema del Trasporto Pubblico Locale si è distinto per attenzione e cura sul tema - spiegano da Civitas - Rivendichiamo con orgoglio la paternità – approvata in consiglio – delle linee guida che avevano lo scopo di intercettare i reali bisogni dei cittadini. Bisogni che non si limitano alla sola conversione pulita del parco mezzi ma, anche, al miglioramento dell’offerta sia in termini di qualità del servizio e di saper intercettare le molte problematiche dei cittadini più fragili, come i disabili sensoriali".

"Su questo solco - con l’intera coalizione che sostiene Adria Bartolich sindaca – crediamo di voler consolidare questo impegno sincero e concreto. Un impegno che possa essere, al tempo stesso, motore di diritti, sostenibilità ambientale, innovazione culturale ma, anche, supporto alle tante famiglie nel bel mezzo di una crisi economico-finanziaria importante - aggiungono - Per questi motivi ci proponiamo di rendere fruibili gratuitamente la rete urbana ai ragazzi fino ai 19 anni. Il costo di questa proposta è di 330.000 euro l’anno. Soldi che verranno messi a disposizione dal Comune di Como dai proventi che derivano già dalle contravvenzioni".

"In questo modo, Como si allineerebbe a tante città d’Italia – la vicina Lecco ne è esempio – che stanno offrendo questo servizio ai giovani cittadini e alle famiglie. Infatti, è nel garantire la mobilità pubblica gratuita ai giovani che possiamo piantare davvero il seme che la mobilità sostenibile che passa, anche, dal potenziamento e uso dei mezzi pubblici - concludono dalle file di Bartolich - Questa misura da sola è anche di sostegno importante alle famiglie, magari con più figli, che si vedranno sollevare di un fardello, a volte, troppo oneroso. I giovani e famiglie hanno bisogno di misure concrete".

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie