Politica
Il 12 si vota

Elezioni comunali Erba 2022: l'appello finale di Berna del centrosinistra

Ultima sera di musica per convincere gli elettori.

Elezioni comunali Erba 2022: l'appello finale di Berna del centrosinistra
Politica Erba, 10 Giugno 2022 ore 22:52

Serata di musica in piazza Mercato per la festa finale del centrosinistra.

Il candidato Giorgio Berna ricorda agli erbesi le motivazioni per cui votare centrosinistra

"Un grazie innanzitutto a chi ha espresso e sostenuto la mia candidatura: il Partito Democratico di Erba e a Erba civica", ha spiegato il candidato sindaco al pubblico.

3 foto Sfoglia la gallery

"Grazie a tutti i candidati, senza distinzione, che si sono impegnati nella formulazione del programma, che per noi non è solo l’espletamento di un adempimento formale, è la bussola che orienterà il nostro cammino in Comune;

Grazie a chi ha animato la nostra campagna elettorale, presidiando i banchetti, volantinando e girando per il centro e i quartieri a distribuire i programmi.

Grazie a chi mi è stato vicino e mi ha dato sostegno e consigli.

Grazie a Enrico Letta, Francesco Boccia, Simona Malpezzi, Chiara Braga, Fabio Pizzul, Angelo Orsenigo che si sono spesi per la mia candidatura e la nostra avventura".

"Grazie ai tanti erbesi che mi hanno benevolmente chiesto “chi te lo ha fatto fare?”, se mi votassero tutti, avrei già vinto le elezioni. La risposta se la daranno da soli se vincerà ancora una volta il centrodestra.

Grazie agli elettori che si riconosceranno al 100 % nella nostra proposta politica e anche a chi la condividerà in percentuale minore ma non vorrà consegnare la città a persone ad essa estranee.

A chi voterebbe liste del centrodestra, ma ritiene indigesta la candidatura imposta, dico: questa volta votate erba civica e il partito democratico, e se proprio non ce la fate, sappiate che c’è  il voto disgiunto: potete votare la lista che preferite, ma tracciate la croce su Giorgio Berna sindaco.

Perche’ votarmi? Per lo stesso motivo per cui mi sono candidato. il motto della mia campagna dice già tutto: per Erba, la nostra città.

E qui vi aspettate l’appello finale strappa lacrime e strappa applausi. Stavolta vi deludo, niente di tutto questo.

Che sono nato a Erba e vivo ad Erba, già lo sapete. Che la proposta della mia candidatura è nata qui e non altrove, anche.

E allora vi dico che dovreste votare per me e per le liste che mi sostengono perché ho un progetto che mi sta a cuore da realizzare insieme con tutti gli erbesi, vecchi e nuovi, che hanno scelto di vivere a erba ma non sanno rassegnarsi a vederla così trasandata.  Quello di prendermi cura di erba e rendere la città più bella e viva, attrattiva, solidale e coesa, accogliente, ordinata, sicura, moderna e sempre più verde, attenta a chi è solo e fragile. Posso contare su di voi?".

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie