Menu
Cerca

Arriva la petizione contro la festa di Forza Nuova a Cantù

Scoppia la polemica sulla Festa di Forza Nuova a Cantù.

Arriva la petizione contro la festa di Forza Nuova a Cantù
Politica 14 Agosto 2017 ore 10:47

Forza Nuova a Cantù avrà ancora gli spazi per la sua festa ma il Comitato Lombardo Antifascista e Osservatorio Democratico sulle nuove destre non ci sta.

Forza Nuova a Cantù la petizione contro la festa

Queste le parole indirizzate al sindaco Arosio e alla Giunta, firmate dal Comitato Lombardo Antifascista e Osservatorio Democratico: "Come non indignarsi per Il rinnovo della concessione dei permessi da parte del Comune di Cantu' (CO) ai neofascisti di forza nuova per l'ormai consueto festival di settembre? Permessi giunti nonostante l'azione squadrista compiuta e rivendicata proprio da militanti di quel gruppo politico durante la festa dell'Unita' al Parco del Bersagliere proprio poche settimane fa. Permessi arrivati con l'aggravante che a concederli sono stati un sindaco ed una giunta sostenuta da tutta la destra. Permessi per svolgere un festival dai contenuti carichi di razzismo, odio, xenofobia ed omofobia in uno spazio pubblico, il Campo Solare, intitolato ai partigiani canturini, quindi oltre al danno la beffa. Chiediamo tutte e tutti insieme all'amministrazione comunale di Cantù (CO) di revocare i permessi nel nome dei valori della Democrazia e della Costituzione nate dalla Resistenza". Il Comitato invita quindi i cittadini a firmare una petizione online che in queste ore ha raggiunto un centinaio di sostenitori.

I giorni della festa

Il sindaco Edgardo Arosio nelle scorse settimane aveva dato regolare ok alla festa che si terrà all'inizio del mese di settembre al Campo Solare. Dall'1 a 3 settembre i militanti si riuniranno per il quarto anno nella città canturina. Titolo dell'evento: "L'immigrazione è una follia: stop al business".

Necrologie