Politica
i commenti politici

Frana a Blevio da Currò (M5s) e Butti (Lega) coro unanime: "Servono risorse per la messa in sicurezza"

A poche ore dalla nuova frana che ha colpito il Comune di Blevio.

Frana a Blevio da Currò (M5s) e Butti (Lega) coro unanime: "Servono risorse per la messa in sicurezza"
Politica Lago, 29 Settembre 2021 ore 09:25

Non c'è pace per Blevio, uno dei Comuni del Lago che a luglio era stato tra i più colpiti dall'alluvione, con diversi residenti sfollati e una casa inagibile a case dal fango che si era riversato al suo interno. Il temporale di questa notte ha causato una nuova frana sul territorio. Non appena viste le immagini, subito è cominciato il tam tam politico.

Currò: "Tutte le istituzioni devono scendere in campo"

Il deputato comasco del M5s  Giovanni Currò si è subito attivato per sollecitare ancora una volta il Governo e la Regione a non abbandonare il territorio, velocizzando anche l'erogazione dei fondi per lo stato di emergenza. "Il Governo deve fare presto con gli altri fondi dello stato di emergenza, ma anche la Regione è necessario che faccia la sua parte - ha detto - Tutte le istituzioni devono scendere in campo e dare il loro contributo per mettere in sicurezza del territorio prima dell'avvio degli interventi di prevenzione che purtroppo sono diventati urgenti".

Butti: "Le risorse servono ora"

Parole amare anche da parte dell'onorevole leghista e consigliere comunale a Como, Alessio Butti: "Foto di repertorio? Nooo! Sono immagini di questa mattina a Blevio (statale Lariana. Provincia di Como)!!!!E me ne stanno giungendo altre che rappresentano la latitanza di chi dovrebbe intervenire con risorse, mezzi e uomini per evitare che ad ogni temporale - peraltro non inarrestabile - la montagna frani sulle abitazioni e sulla strada. L’ho già detto: 3 milioni di € stanziati a suo tempo dal governo dei migliori sono offensivi. Altro che passerelle “romane” - con un mese di ritardo - per dire “vi daremo altre risorse…”. Datecele ora! E questo serva da monito per quanto accadrà sull’altra sponda del Lario con la chiusura al traffico della statale Regina. Vogliamo risorse subito, sistemazione immediata per gli sfollati, intervento del genio militare per la salvaguardia del territorio! Non scherzate più!".

Necrologie