Politica
in favore dell'ucraina

Grandate, approvata la mozione Lucca per l'adesione al progetto "Comune adotta Comune"

Anche "Con Grandate" aveva presentato il medesimo documento: due esponenti della maggioranza hanno deciso di astenersi.

Grandate, approvata la mozione Lucca per l'adesione al progetto "Comune adotta Comune"
Politica Canturino, 30 Luglio 2022 ore 11:38

L'ultimo Consiglio comunale prima della pausa estiva per Grandate che come d'abitudine è stato scoppiettante. All'Ordine del giorno della seduta di giovedì, 28 luglio 2022, c'erano due mozioni per l'adesione al progetto nazionale "Comune adotta Comune" dell'associazione Autonomie Locali Italiane. La prima, protocollata il 26 aprile, era stata proposta dal gruppo di minoranza "Uniamo Grandate" mentre la seconda, presentata in Comune il 22 luglio, era della maggioranza consiliare "Con Grandate".

Grandate, approvata la mozione Lucca per l'adesione al progetto "Comune adotta Comune"

L'iniziativa è simile a un gemellaggio e vuole sensibilizzare relativamente alla guerra in Ucraina. I Comuni italiani, attraverso l'approvazione di una mozione, si impegnano ad adottare un Comune dell’Ucraina, come segno di vicinanza e solidarietà, di amicizia, ma anche per indirizzare nella crisi in corso e in prospettiva, nonché nel quadro delle iniziative dell’Unione Europea, gli aiuti e le relazioni che saranno necessari a ricostruire il paese, a far ripartire i servizi sanitari e sociali, le scuole, l’economia e ogni presidio di coesione sociale e iniziativa culturale.

Iscritte all'Ordine del giorno in ordine di protocollo in Comune, la prima a essere discussa è stata la mozione proposta dal consigliere Dario Lucca di "Uniamo Grandate". "Sono venuto incontro alle richieste della maggioranza che mi ha chiesto di modificare la premessa, ovvero il posizionamento della bandiera ucraina sul Municipio e invio del documento approvato al Prefetto - commenta il consigliere Lucca - Stralciati questi punti la mozione è stata approvata a maggioranza ma non da tutti. C'è stata un po' di tensione tra i consiglieri di maggioranza".

Due rappresentanti della maggioranza, l'ex sindaco Monica Luraschi e l'attuale assessore al Bilancio, Fabio Ferrario, hanno infatti deciso di astenersi. "La mozione del consigliere Lucca mancava della premessa che avevamo inserito nel documento presentato da 'Con Grandate' - commenta l'assessore Ferrario - in cui si spiegavano gli interventi portati avanti sul territorio in favore delle famiglie ucraine, così ho deciso di astenermi".

A quel punto la seconda mozione sul tema, a firma della maggioranza che sostiene il sindaco, è stata ritirata dall'Ordine del giorno.

Foto: un'immagine d'archivio del Consiglio comunale di Grandate

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie