Politica
Governo Meloni

Il neo ministro Locatelli: "Ci attendono sfide complesse, subito al lavoro"

"É fondamentale oggi più che mai garantire, tutelare e migliorare la qualità della vita delle persone con disabilità".

Il neo ministro Locatelli: "Ci attendono sfide complesse, subito al lavoro"
Politica Como città, 22 Ottobre 2022 ore 08:23

"Ringrazio Matteo Salvini per la fiducia e per questo importante incarico. Grazie anche alla grande squadra della Lega che mi sostiene sempre. Sono davvero molto onorata di poter lavorare per i cittadini in questo nuovo governo di altissimo livello e competenze. Ci attendono sfide complesse e al tempo stesso delicate da gestire, è indispensabile mettersi subito al lavoro e dare il massimo", queste le prime parole del neo ministro Locatelli, da ieri ufficialmente nel Governo Meloni.

Il neo ministro Locatelli: "Ci attendono sfide complesse, subito al lavoro"

Alla comasca, fedelissima del leader del Carroccio Matteo Salvini, é stato affidato il Ministero della Disabilità, slegato questa volta da quello della Famiglia e della Natalità. Un ruolo, quello di ministro, che Locatelli aveva già svolto nel corso del governo gialloverde.

"Il momento storico e sociale che stiamo vivendo richiede un impegno concreto e in particolare le persone più fragili e le loro famiglie devono essere il vero fulcro delle azioni politiche del nuovo mandato istituzionale. Non vedo l’ora di iniziare a lavorare al fianco di associazioni ed Enti del Terzo settore per confrontarmi e programmare insieme azioni e strategie che riguardino la piena attuazione della convenzione Onu per i diritti delle persone con disabilità. É fondamentale oggi più che mai garantire, tutelare e migliorare la qualità della vita delle persone con disabilità, ma anche sostenere percorsi di formazione e di inclusione lavorativa, favorire la piena partecipazione alla vita sociale, l’inclusione, la progettazione, l’accessibilità universale e soprattutto assicurare percorsi di vita autonoma, indipendente e dignitosa per tutti.

Penso alle tante famiglie isolate e sacrificate in anni così difficili di pandemia, al ruolo prezioso svolto dai caregiver familiari, penso anche alle tante persone anziane che hanno il diritto ad un invecchiamento attivo, ma anche ai nostri giovani che oggi sono in difficoltà e necessitano supporto e rassicurazioni, lavoriamo perché investano nel loro futuro in termini di volontariato, rispetto, partecipazione alle scelte della comunità. Ringrazio di cuore Erika Stefani, che mi ha preceduta, per il prezioso lavoro portato avanti in questi anni in particolare varando la legge delega sulle disabilità ma anche spendendosi in moltissime altre azioni importanti per il mondo delle disabilità".

Questa mattina, sabato 22 ottobre 2022, c'è stato il giuramento al Quirinale. La premier Meloni e tutti i ministri si sono messi in posa per la foto di rito con il Capo dello Stato.

Seguici sui nostri canali
Necrologie