Politica
Il commento

Impianto sciistico sul San Primo, Erba (M5S): "Un milione per la struttura, ma si sono dimenticati di Blevio"

"Ennesima dimostrazione della superficialità adottata dalla maggioranza a guida Fontana nel rispondere alla sempre maggior necessità di scelte sostenibili per affrontare l’attuale emergenza climatica", ha aggiunto il consigliere.

Impianto sciistico sul San Primo, Erba (M5S): "Un milione per la struttura, ma si sono dimenticati di Blevio"
Politica Lago, 30 Novembre 2022 ore 09:34

Ieri, martedì 29 novembre 2022, il Consiglio di Regione Lombardia ha affrontato nuovamente il tema della promozione e dello sviluppo delle attività motorie e sportive e degli impianti di montagna, un tema che interessa molto il nostro territorio, in particolar modo sulle polemiche sorte dopo l'annuncio di voler costruire un impianto sciistico sul San Primo, nel triangolo lariano.

Impianto sciistico sul San Primo, Erba (M5S): "Un milione per la struttura, ma si sono dimenticati di Blevio"

Così Raffaele Erba, consigliere regionale del MoVimento 5 Stelle:

“Nel corso del dibattito in aula ho sottolineato le numerose carenze e le evidenti contraddizioni di alcune scelte compiute dalla Giunta Fontana relative alla tutela e alla salvaguardia del territorio lariano”.

“Da un lato hanno stanziato oltre 1 milione di euro per realizzare impianti di innevamento artificiale sul Monte San Primo; dall'altro si sono dimenticati di tutelare territori fragili come quello di Blevio che a causa dei cambiamenti climatici restano a forte rischio di dissesti idrogeologici”.

“Il progetto non solo mette in luce le contraddizioni della maggioranza lombarda ma causa anche un impatto significativo sull'ambiente come hanno giustamente sottolineato le diverse associazioni che hanno sottoscritto un appello pubblico per tutelare le poche aree verdi rimaste sul territorio del Triangolo Lariano”.

“Ennesima dimostrazione della superficialità adottata dalla maggioranza a guida Fontana nel rispondere alla sempre maggior necessità di scelte sostenibili per affrontare l’attuale emergenza climatica”.

Seguici sui nostri canali
Necrologie