Menu
Cerca
amministrazione

Mariano, la pentastellata Carmen Colomo lascia il consiglio comunale. Al suo posto Tagliabue

Il consigliere lascia lo scranno dopo sette anni.

Mariano, la pentastellata Carmen Colomo lascia il consiglio comunale. Al suo posto Tagliabue
Politica 01 Maggio 2021 ore 09:04

L’ex candidata pentastellata a sindaco di Mariano Comense, Carmen Colomo, lascia a Roberto Tagliabue la carica di consigliere comunale d’opposizione.

Mariano, la pentastellata Carmen Colomo lascia il consiglio comunale

“Nel lasciare questo incarico di consigliere in avvicendamento con il consigliere Roberto Tagliabue, come previsto dalle regole del nostro Movimento, rubo un minuto per gli opportuni ringraziamenti dopo 7 anni di condivisione di questa esperienza in questo Consiglio Comunale – ha spiegato la Colomo in consiglio comunale – Per prima cosa ringrazio i cittadini di Mariano che dandomi la loro fiducia per due volte, hanno permesso la mia nomina a consigliere comunale, un incarico importante che considero un servizio civile al quale tutti dovrebbero ambire, ognuno nelle sue qualità ed esperienza, ma al pari di tutte quelle forme di volontariato con cui possiamo restituire alle prossime generazioni una comunità migliore. Per la Democrazia costituzionale non esistono cittadini di serie A o B, esistono solo cittadini che dovrebbero portare le loro esperienze, la loro disponibilità a vantaggio di tutti”.

“Ringrazio tutti i componenti del consiglio comunale, le Amministrazioni Comunali odierne e passate, e tutto l’apparato organizzativo comunale, della pazienza con la quale mi hanno dato l’opportunità di arricchire le mie conoscenze sia tecniche che personali, confermandomi quanto sia importante, fondamentale ed indispensabile la presenza della struttura comunale e di chi la Governa e di come ad essa converga tutta la responsabilità delle decisioni diramate dalle Amministrazioni centrali, ma che possono essere attuate solo con una presenza vicino ai cittadini che è quella di una Amministrazione Comunale – ha aggiunto – Spero infatti di aver svolto il compito di consigliere non solo come organo di controllo cittadino, ma anche di aver portato proposte costruttive e fattibili”.

Ha quindi concluso: “Ringrazio tutti gli attivisti del Movimento di Mariano Comense e coloro che si stanno impegnando nelle consulte, ricordando che come diceva una importante trasmissione la “La Storia siamo noi” ovvero “La Politica siamo noi cittadini”, da soli non si va da nessuna parte ma insieme ad altre persone possiamo discutere, condividere idee, elaborare soluzioni per affrontare le sfide sempre più complesse che la storia ci pone davanti”.

Necrologie