il commento

Molteni (Lega): “Chiusi negozi di mobili, abbigliamento e ristoranti. Scelta discriminatoria”

"La lotta al virus, doverosa e necessaria, non legittima nè l’arbitro nè l’iniquità sociale".

Molteni (Lega): “Chiusi negozi di mobili, abbigliamento e ristoranti. Scelta discriminatoria”
Canturino, 07 Novembre 2020 ore 12:04

Nicola Molteni (Lega) attacca duramente il Governo dopo l’istitutuzione della zona rossa in Lombardia.

LEGGI QUI >> Sono finalmente uscite le FAQ ufficiali del Governo sul lockdown

Molteni (Lega): “Chiusi negozi di mobili, abbigliamento e ristoranti. Scelta discriminatoria”

Questo il suo post pubblicato su Facebbok.

“La decisione del Governo, delineando la LOMBARDIA come ZONA ROSSA, di chiudere la filiera del mobile,dell’abbigliamento, della pelletteria, della calzatura, (oltre a bar, ristoranti, pasticcerie ecc ecc -l’asporto non consente di contenere i costi ovviamente-) è FOLLE ,DISCRIMINATORIA e DEMENZIALE. Queste attività hanno sostenuto sacrifici, costi, hanno rispettato divieti, limitazioni e prescrizioni, si sono fidate dello Stato e sono state ripagate con una nuova CHIUSURA senza che alcuna evidenza scientifica dimostri l’utilità della serrata per il contenimento del virus. Un pezzo di economia locale e nazionale morirà (vedremo gli indennizzi se, quando e in che misura arriveranno), intere filiere salteranno non per il virus ma per un GOVERNO DI INCAPACI!!! La lotta al virus, doverosa e necessaria, non legittima nè l’arbitro nè l’iniquità sociale”.

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia