Politica
Politica

Parco della Bassa Comasca, Comitato soddisfatto

Ha espresso contentezza Leonardo Calzeroni, segretario del Pd di Turate e ideatore del comitato «Bassa Comasca per il parco».

Parco della Bassa Comasca, Comitato soddisfatto
Politica Bassa Comasca, 03 Aprile 2022 ore 15:30

Il nuovo Plis della Bassa Comasca, che collegherà i parchi del Lura e Pineta, annunciato nella scorsa settimana dai sindaci di Turate, Mozzate, Cirimido, Limido, Fenegrò e Lurago, sta già suscitando reazioni positive tra cittadini e politici.

Parco della Bassa Comasca, Comitato soddisfatto

Dopo la soddisfazione già espressa da Maurizio Cremascoli di «Salviamo il Paesaggio, a commentare la notizia è ora Leonardo Calzeroni, segretario del Pd di Turate e ideatore del comitato «Bassa Comasca per il parco»: «Il progetto del parco era nel programma elettorale dei Democratici per Turate. A settembre avevo presentato una mozione in Consiglio per sollecitare l'avvio di un percorso politico ed amministrativo affinché anche il Comune tutelasse le proprie aree agricole e boschive nel perimetro di un ente parco. Per questo considero molto positivamente che proprio Turate sia capofila del progetto per l'istituzione del Plis». Entrando nel merito del progetto: «Si tratta dell'anello verde mancante che, in futuro, potrà collegare i parchi esistenti del Lura e Pineta, completare la tutela dei boschi della Moronera, valorizzare la piana agricola e compensare, per quanto possibile, lo scempio ambientale prodotto dalla Pedemontana. Un obiettivo comune per il cui raggiungimento assicuriamo la massima collaborazione». E infine: «Il progetto del parco rappresenta anche una straordinaria opportunità partecipativa per le comunità locali, per migliorare l'attrattività del territorio, per sperimentare iniziative di economia sostenibile, per promuovere il coinvolgimento delle nuove generazioni. In quest'ottica, accanto all'iniziativa istituzionale delle Amministrazioni comunali, anche le scuole ed il Consiglio comunale dei ragazzi possono svolgere un ruolo di primo piano nella sensibilizzazione dei cittadini».

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie