Menu
Cerca
il commento

Perquisizioni tra esponenti neofascisti, Baggi (Rifondazione): "Vengano sciolti tutti questi gruppi"

Gli esponenti: " Accuse pesantissime, che forse dovrebbero risvegliare in molti lo spirito antifascista".

Perquisizioni tra esponenti neofascisti, Baggi (Rifondazione): "Vengano sciolti tutti questi gruppi"
Politica Como città, 21 Maggio 2021 ore 13:01

La Polizia di Stato ha eseguito 25 perquisizioni in 18 province italiane ai danni di esponenti di "Ultima Legione", organizzazione neofascista nata a Milano e che in pochi anni si è ramificata in parecchie regioni italiane. A livello lombardo le indagini hanno interessato le provincie di Milano e Como ed in quest’ultima c’è stata anche una perquisizione. "Come al solito la Lombardia fa scuola (nel peggiore dei modi) sul dilagare dei rigurgiti neofascisti e neonazisti" commentano secchi Fabrizio Baggi, segretario regionale Lombardia, e Pierluigi Tavecchio, segretario provinciale Como per Rifondazione Comunista.

Perquisizioni tra esponenti neofascisti, Baggi (Rifondazione): "Vengano sciolti tutti questi gruppi"

"Agli appartenenti ad Ultima Legione, secondo quanto riportato dalla stampa nazionale e locale, viene contestato il perseguimento di finalità antidemocratiche proprie del partito fascista, con istigazione all’uso della violenza quale “metodo di lotta politica” e diffusione online di materiale che incita all’odio ed alla discriminazione per motivi razziali, etnici, omolesbobitransfobici e religiosi - proseguono - Accuse pesantissime, che forse dovrebbero risvegliare in molti lo spirito antifascista che è alla base della nostra Costituzione e che smontano totalmente la folle teoria dei 'fascisti brava gente'".

"Dai materiali rinvenuti, dalle chat e dai social è emerso un quadro veramente inquietante: violenza come metodo di lotta politica, discriminazioni razziali, negazione dell’Olocausto, addirittura Luca Traini, autore dell’atto terroristico di Macerata, viene definito un fallito 'perché non ha eliminato nessuno' - aggiungono - Chiediamo ancora una volta, come facciamo da anni purtroppo inascoltati da una larga parte delle altre forze politiche – e spesso anche 'accusati di vedere ovunque lo spettro del fascismo' – lo scioglimento e l’immediata messa fuorilegge di tutti i gruppi e le organizzazioni neofasciste e neonaziste, perché contrari alla Costituzione e alle leggi vigenti".

Necrologie