verso il voto

Referendum sul taglio dei parlamentari: anche a Como nasce il Comitato del No

I promotori sono Sinistra Italiana, Arci e Rifondazione Comunista.

Referendum sul taglio dei parlamentari: anche a Como nasce il Comitato del No
Como città, 02 Settembre 2020 ore 15:10

A meno di venti giorni da voto per il referendum costituzionale sul taglio dei parlamentari, anche a Como si è formato un comitato per il No. E’ nato su iniziativa di Arci, Sinistra Italiana e Rifondazione Comunista ma è aperto a tutti coloro che ritiene di voler sposare la causa.

Referendum sul taglio dei parlamentari: anche a Como nasce il Comitato del No

Il comitato si è presentato questa mattina al Monumento alla Resistenza europea a Como alla quale hanno partecipato, tra gli altri, Ilenia Luraschi (vice presidente di Arci), Pierluigi Tavecchio (segretario provinciale Rifondazione), Eugenio Secchi (Sinistra Italiana). In collegamento web c’era anche Alfonso Gianni, promotore a livello nazionale del Comitato per il No.

Alfonso Gianni del Comitato nazionale alla presentazione del Comitato Como per il No al taglio della democrazia.

Pubblicato da Como per il NO al taglio della Democrazia su Mercoledì 2 settembre 2020

“Anche a Como un arcobaleno  di persone e di organizzazioni, attive per il bene comune, ha deciso di unirsi  condividendo l’obiettivo di informare sulle ragioni del No al Referendum costituzionale del 20 e 21 settembre – spiegano dal Comitato comasco – sulla Legge che vorrebbe ridurre la rappresentanza parlamentare, limitare la libertà di scelta degli elettori  e delle elettrici, aumentare notevolmente il peso dei vertici dei partiti, affidando l’intera politica del paese ai soli gruppi più grandi”.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia