Sicurezza

Regione, 600mila euro ai Comuni per contrastare le truffe agli anziani

Raggiri collegati anche al Covid con finti tecnici.

Regione, 600mila euro ai Comuni per contrastare le truffe agli anziani
07 Giugno 2020 ore 12:53

La Giunta regionale, su proposta dell’assessore alla Sicurezza, Immigrazione e Polizia locale, Riccardo De Corato, ha stanziato 600mila euro per contrastare le truffe agli anziani. La delibera stabilisce i criteri e le modalità per l’assegnazione dei contributi agli enti locali.

Somme disponibili

Per il biennio 2020-2021 è previsto uno stanziamento di 300mila euro annui, per un finanziamento complessivo di 600mila euro.

“Denunciare immediatamente”

“Regione Lombardia  da tempo destina somme ai Comuni per la realizzazione di progetti e iniziative finalizzate ad aumentare la conoscenza di questi pericoli. E anche nel biennio 2020-2021, gli enti locali potranno contare su somme aggiuntive – ha sottolineato l’assessore De Corato – Contro questo tipo di reati abbiamo inoltre realizzato degli spot televisivi finalizzati al contrasto, invitando a denunciare alle Forze dell’ordine ogni situazione sospetta”.

Un’evoluzione dei truffatori

“Verrebbe da dire  che ai tempi del Coronavirus i criminali si sono purtroppo evoluti – ha concluso De Corato – dalla truffa del tampone, ai finti tecnici che cercano di entrare in casa con la scusa della sanificazione”.

 

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità
ANCI Lombardia