politica

Sicurezza, Fratelli d’Italia propone una cabina di regia con Prefettura, forze dell’ordine e un rappresentante del Comune

Il Gruppo di GIorgia Meloni ha presentato una mozione in consiglio comunale.

Sicurezza, Fratelli d’Italia propone una cabina di regia con Prefettura, forze dell’ordine e un rappresentante del Comune
Como città, 06 Novembre 2020 ore 09:36

Come già annunciato in Consiglio Comunale, stamattina il Gruppo Consiliare di Fratelli d’Italia ha depositato una mozione per l’implementazione di una Cabina di Regia, già prevista dopo l’accordo sulla sicurezza urbana stipulato nel giugno del 2018 tra il Prefetto di Como pro-tempore e il Sindaco Mario Landriscina, che veda la presenza, oltre delle forze di polizia statali e locali, anche di rappresentanti politici dell’amministrazione comunale.

Sicurezza, Fratelli d’Italia propone una cabina di regia

“Noi proponiamo – precisa il primo firmatario della mozione, il Consigliere di Fratelli d’Italia, Sergio De Santis – una Cabina di Regia che funzioni a pieno regime, implementata dalla presenza dell’amministrazione comunale con un suo rappresentante politico, necessario in un contesto attualmente solo di polizia, e che funga da anello di congiunzione tra i vertici delle massime autorità statali e locali, e quei sensori sul territorio, quelle voci del mondo produttivo e sociale, che possono dare segnali su dinamiche potenzialmente pericolose, se non affrontate immediatamente”.

“Un esempio? – prosegue il consigliere meloniano – La Cabina di Regia potrebbe periodicamente ascoltare le impressioni e le esperienze dei vigili, poliziotti e carabinieri di quartiere, occhi e orecchie sul territorio, che possono venire a conoscenza di situazioni particolari che, nel tempo, potrebbero sfociare in vere e proprie problematiche di sicurezza e decoro urbano. Questo è un esempio, ma ci sarebbero tanti altri casi di studio”.

“La nostra proposta, lungi dal voler creare inutili doppioni, essendo la Cabina di Regia già prevista per legge – conclude De Santis – aumenterà il già auspicato gioco di squadra tra tutti i soggetti istituzionali, cosa assolutamente imprescindibile in momenti delicati come quelli che stiamo vivendo”.

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia