Smog a Como, Currò (M5S): “L’aria è irrespirabile”

Gli inquinanti, senza le piogge, continuano a salire.

Smog a Como, Currò (M5S): “L’aria è irrespirabile”
Como città, 17 Gennaio 2020 ore 14:14

Il deputato pentastellato Giovanni Currò interviene sulla situazione dello smog a Como. In assenza di piogge da diversi giorni gli inquinanti stanno saturando l’aria.

Smog a Como

“A Como l’aria è irrespirabile. Questo quanto detto dai medici dopo la lettura dei dati riguardanti la  concentrazione di pm10 presente nell’aria lombarda. In particolare nel comasco dove solo in città si è raggiunto un valore di 88 microgrammi, e la media provinciale inoltre è di 92,7 microgrammi, quando il limite consentito sarebbe di 50 microgrammi” spiegano dal Movimento 5 Stelle.

A riguardo è immediatamente intervenuto l’Onorevole Giovanni Currò: “Garantire la salute è un dovere! La politica locale deve avere il coraggio di intervenire prontamente e con più forza. Senza paura di affrontare i propri limiti di azione degli ultimi anni, perché quello che succede nei nostri territori è ormai sotto gli occhi di tutti, anzi, è nei polmoni di tutti”.

“Interventi da poter fare per migliorare la situazione ce ne sarebbero, e sono stati suggeriti più volte da medici e pneumologi, in particolare: limitare il traffico delle auto, sollecitare l’utilizzo dei mezzi pubblici, implementandone l’offerta e l’efficienza con investimenti dedicati” aggiungono dal Movimento.

“Chiedo con urgenza che gli enti locali intervengano con misure importanti contro l’aumento costante delle polveri sottili. – ha concluso Currò – E’ inoltre importante mettere in capo misure precauzionali al fine di evitare di arrivare a queste medie da capogiro”.

Video più visti
Foto più viste
Top news regionali
Il mondo che vorrei
Amici della neve