punti di vista

Stop al coprifuoco, il presidente Fermi: "Numero di ricoveri inferiore a ottobre quando è stato istituito"

La posizione del presidente del Consiglio regionale sul limite delle 22 per restare fuori casa.

Stop al coprifuoco, il presidente Fermi: "Numero di ricoveri inferiore a ottobre quando è stato istituito"
Politica 10 Maggio 2021 ore 15:49

Stop al coprifuoco, il presidente Fermi: "Numero di ricoveri inferiore a ottobre quando è stato istituito".

Stop al coprifuoco, il presidente Fermi sostiene l'iniziativa

Da quanto i contagi hanno cominciato a calare sensibilmente e la campagna vaccinale corre veloce (oggi aperte le prenotazioni per il target 50-59 anni), il dibattito si è concentrato sul coprifuoco che impone dallo scorso ottobre il rientro a casa entro le 22 in qualsiasi fascia di colore si trovi la propria regione. Un provvedimento che mette in difficoltà bar e ristoranti e non agevola il settore turistico. In molti, da più parti, chiedono che venga almeno posticipato alla mezzanotte oppure definitivamente eliminato.

A sostenere questa ipotesi è anche il presidente del Consiglio regionale Alessandro Fermi: "Da diverse settimane il numero dei nuovi ricoverati è in forte diminuzione ed è a livelli inferiori rispetto a quando, lo scorso ottobre, è iniziato il coprifuoco. Nella sola Lombardia il numero di vaccini somministrati supera i 4 milioni: è arrivato il momento di riaprire, in sicurezza, per far ripartire l’intera economia".

E aggiunge: "Il superamento del limite delle 22 garantirebbe 11,2 miliardi di introiti al turismo. Per 170mila esercizi pubblici infatti l'attività serale vale l'80% del fatturato". Non resta che attendere la decisione del Governo Draghi sull'argomento.

Necrologie