Idee & Consigli

Caratteristiche distintive di un sollevatore telescopico

Caratteristiche distintive di un sollevatore telescopico
Idee & Consigli 01 Dicembre 2022 ore 11:27

Da tempo l'uso di macchinari specializzati fa parte della nostra quotidianità. Gru, paranchi e altre attrezzature, così come i veicoli di trasporto, agevolano notevolmente il processo di costruzione e il sollevamento di carichi pesanti. Uno dei mezzi più diffusi in questo campo è il sollevatore telescopico . Si tratta di un prodotto ampiamente utilizzato nel settore industriale e in agricoltura. Il sollevatore telescopico risulta molto apprezzato da imprenditori e agricoltori per la sua versatilità e la sua capacità di svolgere diverse attività.

Uno dei principali vantaggi dei sollevatori telescopici consiste nel fatto che possono essere adattati a qualsiasi attività grazie all’uso di attrezzature aggiuntive. La loro capacità è notevole: a seconda della marca e del modello, possono sollevare fino a 22 tonnellate e raggiungere un'altezza massima di sollevamento di circa 30 metri.

Quali sono le applicazioni di un sollevatore telescopico?

Si tratta di tecnologie utilizzate in molti settori, di solito nell'edilizia e nell'agricoltura. Il sollevatore telescopico è la soluzione perfetta per le seguenti applicazioni:

  • scavo;

  • trasferimento del terreno sui veicoli;

  • carico delle merci nei magazzini;

  • scarico delle merci.

Questo tipo di macchine si dimostra efficace anche nei porti in caso di lavoro in altezza con l'utilizzo di una piattaforma. Il sollevatore telescopico può svolgere la funzione di un trattore in agricoltura o aiutare gli agricoltori ad accatastare i fasci di fieno.

I principali tipi di sollevatori telescopici

I sollevatori telescopici si dividono in base al design. Ci sono i sollevatori telescopici frontali in cui la cabina dell'operatore rimane stabile rispetto al telaio. Al contrario, i sollevatori oscillanti consentono all'operatore di cambiare la posizione della cabina, ma purtroppo questi mezzi hanno una capacità di sollevamento inferiore a quella delle macchine a telaio rigido.

Il tipo di azionamento determina anche la classificazione di queste unità. Si dividono in macchine ad azionamento idrostatico o meccanico. In alcuni casi la scelta tra questi due tipi di azionamento è difficile, ma è opportuno considerare il settore in cui la macchina verrà utilizzata.

In agricoltura, si consiglia di utilizzare i sollevatori idrostatici per le loro caratteristiche. Si tratta di attrezzature precise e di dimensioni ridotte. L'unico svantaggio di un sollevatore telescopico è la sua impegnativa manutenzione.

I sollevatori telescopici motorizzati rappresentano una buona soluzione per lavorare su terreni difficili e deformati, laddove è necessaria un'attrezzatura con una notevole potenza di sollevamento e un buon rapporto qualità-prezzo.

Come scegliere un sollevatore telescopico?

È opportuno scegliere il tipo di mezzo in base alla gamma di compiti che deve svolgere l'appaltatore. La gamma dei compiti può essere variegata o stagionale. Al fine di sapere esattamente a cosa è destinata la macchina, si consiglia di leggere attentamente gli annunci. In vendita ci sono sia modelli nuovi che usati. I mezzi usati sono adatti anche per scopi commerciali, poiché costano meno. È meglio acquistare da un rivenditore autorizzato, che garantisce l'affidabilità dell'acquisto

Seguici sui nostri canali
Necrologie