Menu
Cerca

Come prepararsi al meglio per un viaggio in America?

Come prepararsi al meglio per un viaggio in America?
Idee & Consigli 13 Maggio 2021 ore 07:32

Non vediamo l’ora di visitare le bellissime metropoli americane? Oppure sogniamo un viaggio on the road per visitare la east coast o i meravigliosi parchi nazionali?

Davvero gli Stati Uniti sono una meta molto ambita, in parte anche per via delle molteplici attività che si possono svolgere e per i tantissimi posti che si possono visitare. Nell’organizzare il nostro viaggio, comunque, oltre a pianificare il nostro itinerario di viaggio, sarà utile fare una lista delle cose da fare PRIMA della partenza. Andiamo a vedere quali sono.

Cosa verificare prima di partire

Una cosa importantissima che non possiamo rimandare è la richiesta del passaporto, se non l’abbiamo già. Per ottenerlo ci basterà recarci presso la polizia postale locale e seguire le indicazione che ci vengono date. Non rimandiamo troppo perché solitamente servono dai 2 ai 20 giorni per ottenerlo.

L’altro documento di cui avremo bisogno per entrare in America è di natura elettronica. Si tratta dell’ESTA, un visto elettronico che viene rilasciato di solito entro 48 h e che permette di entrare negli Stati Uniti per fini turistici o di lavoro per un periodo massimo di 90 giorni. Solitamente non dovrebbero apparire problemi nel rilascio, ma se abbiamo la fedina penale sporca o abbiamo visitato negli ultimi tempi uno dei paesi poco “amici” dell’America potrebbe sorgere qualche problema. In tal caso, possiamo contattare l’ambasciata americana in Italia per chiarire la nostra situazione.

Un informazione di natura pratica ma molto utile riguarda le prese di corrente, che hanno una conformazione completamente diversa da quelle europee. Comperiamo su internet degli adattatori, nella quantità che ci serve, per non avere problemi nel ricaricare i nostri dispositivi elettronici.

In America la sanità è di altissimo livello. Il problema è che è privata, e pertanto una visita specialistica o l’ospedalizzazione di qualcuno che non è provvisto di assicurazione medica potrebbe arrivare a costare diverse centinaia di dollari, ma anche migliaia di dollari. E’ chiaro pertanto quanto sia importante stipulare un’assicurazione medica che ci tuteli in caso di emergenza.

Se abbiamo la necessità di prendere dei farmaci specifici, è meglio portarli direttamente da casa, visto che i prezzi potrebbero essere più alti. Inoltre, la nomenclatura del farmaco potrebbe essere diversa. In questo caso basta sapere il nome del principio attivo.

Nel caso in cui volessimo affittare una macchina, teniamo presente che è assolutamente necessaria una carta di credito. Una normale carta prepagata o una carta di debito non verranno accettate dall’agenzia di noleggio.

Per guidare negli Stati Uniti possiamo utilizzare la nostra patente di guida europea in quasi tutti gli stati. In Georgia, ad esempio, è richiesto un documento aggiuntivo, la patente internazionale, che possiamo ottenere rivolgendoci alla motorizzazione. In pratica si tratta di un foglio che in lingua inglese attesta che deteniamo una patente di guida valida.

Contattiamo il nostro gestore telefonico per attivare un’opzione conveniente in base al periodo di tempo che dovremo rimanere all’estero.

Necrologie