Idee & Consigli
comunicato stampa

Con Como Acqua alla scoperta del territorio in un viaggio tra le fontane e i lavatoi

Dal sito funtan.it nasce una mappa ideale tra i manufatti della Provincia di Como

Con Como Acqua alla scoperta del territorio in un viaggio tra le fontane e i lavatoi
Idee & Consigli 30 Aprile 2022 ore 07:00

Scoprire l’acqua, trascorrere del tempo all’aria aperta, raggiungere luoghi imperdibili sul territorio alla ricerca di fontane e lavatoi: c’è questo e molto altro nell’itinerario ideale e interattivo proposto dal sito Internet funtan.it, realizzato da Como Acqua in collaborazione con i Comuni soci. 

Il progetto Funtan, fontana in dialetto, è l’omaggio che il Gestore Unico del Servizio Idrico Integrato della Provincia di Como ha voluto dedicare al “suo” territorio, indicando la via per esplorare il fascino del lago, l’entroterra e i sentieri di montagna, fino a raggiungere fontane e lavatoi.

“Dall’amore per il territorio nasce Como Acqua - ha commentato il Presidente e Amministratore Delegato, ing. Enrico Pezzoli -. Proprio per questo abbiamo deciso di mettere a disposizione di cittadini e turisti uno strumento chiaro e facile da utilizzare, per invitarli a riscoprire quei luoghi dove l’acqua potabile, fresca e buona scorre libera, da sempre”. 

L’obiettivo dell’iniziativa è di favorire l’interconnessione fra l’uomo e la realtà circostante. Mettere in comunicazione monumenti e natura, spiegarne l’origine, la storia e l’evoluzione nel tempo e nello spazio. Un perimetro naturale per un contesto sociale che, nell’era dei social, non poteva che esprimersi in forma digitale.

Per “iniziare a viaggiare”, basta collegarsi da computer fisso, tablet o smartphone all’indirizzo funtan.it, individuare le coordinate giuste e, attraverso una puntuale narrazione visuale e testuale, mettersi in cammino, facendosi guidare dalle immagini e dalle descrizioni, complete di cenni storici, urbanistici e aneddotici. Un tour che, a mappatura ultimata, andrà a comprendere più di 40 comuni della Provincia di Como per oltre 100 manufatti. L’aggiornamento dei contenuti pubblicati è in continua evoluzione. 

L’invito continuare a inviare testi e foto a tutti coloro che abbiano un luogo del cuore e una storia da raccontare.  

Fontane e lavatoi sono un simbolo di memoria collettiva e rappresentano la testimonianza ancor oggi esistente dell’epoca in cui l’acqua corrente non era entrata in tutte le case. Anni in cui ci si riforniva in strada, in piazza e si utilizzavano i lavatoi pubblici per fare il bucato. Solo fra le due guerre del secolo scorso, infatti, quasi tutte le abitazioni ebbero l’acqua per lavarsi, per pulire e cucinare. Le lavatrici arrivarono più avanti, alla fine degli anni Cinquanta, e i primi elettrodomestici, tra cui la lavatrice, fecero la comparsa nelle abitazioni. Solo a quel punto l’uso dei lavatoi pubblici venne meno, ma sebbene la loro funzione originaria sia andata persa, sono l’immagine concreta ed evidente di una pagina importante della Storia recente.

Ogni Comune conserva infatti sul suo territorio una fontana o un lavatoio, ciascuno dei quali ha oggi qualcosa da raccontare.

“In qualità di Società gestore del Servizio Idrico integrato della Provincia di Como abbiamo pensato di creare uno strumento per permettere ai nostri utenti di riscoprire in un modo nuovo e coinvolgente il valore della risorsa, cercando di promuovere nel contempo la conoscenza del territorio e del passato che ci accomuna – conclude il Presidente Pezzoli -. Oggi si parla molto di turismo slow, a chilometro zero, green: questa è un’opportunità per valorizzare ciò che ci circonda, andando alla scoperta di luoghi e manufatti dei quali spesso abbiamo data per scontata l’esistenza, senza conoscere davvero la loro storia e ciò che per la comunità rappresentavano. Un servizio che auspichiamo venga sfruttato anche dalle scuole perché i nostri ragazzi per primi possano avventurarsi in un viaggio alla ricerca delle loro radici per riuscire ad apprezzare e amare di più i loro luoghi d’origine”.

 

Per dare avvio a questa esperienza basta digitare il sito funtan.it: e non dimenticate di portare con voi la borraccia, per riempirla con buona acqua di fonte!

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie