Idee & Consigli
Sponsorizzato

Il Trenino Rosso del Bernina riparte con lo sconto!

Su tutti i biglietti per individuali acquistati alla Stazione di Tirano tariffa ridotta del 30%

Il Trenino Rosso del Bernina riparte con lo sconto!
Idee & Consigli 09 Giugno 2021 ore 08:45

Il celebre Trenino Rosso del Bernina, che collega Tirano a Saint Mortiz, riparte con uno sconto del 30% sul prezzo del biglietto per individuali acquistato in stazione. La promozione, valida fino al 30 giugno, nasce dal desiderio di veder salire in carrozza, già in questi giorni, tutte le persone che, dopo un anno e mezzo di pandemia, non vedono l'ora di tornare a viaggiare, sempre in sicurezza e con le dovute cautele.

Sconto sul Trenino Rosso del Bernina

"La nostra scelta - spiega Enrico Bernasconi della Ferrovia Retica - è dettata dal desiderio di andare incontro alle esigenze della clientela italiana che, in questa fase, per ottemperare agli obblighi di legge, può ritornare in Italia dopo essere stata in territorio elvetico solo con un tampone effettuato nelle 48 ore precedenti al viaggio. Poiché il costo medio del tampone rapido è di 25 euro, con lo sconto intendiamo assorbire la gran parte della spesa per persona. Tra l'altro, per agevolare coloro che arrivano a Tirano ancora senza test, abbiamo anche allertato le farmacie locali che saranno pronte a eseguirlo in modalità last minute. Così, sarà possibile salire a bordo senza problemi. Sul Trenino viaggiano gratis i bambini da 0 a 6 anni, mentre pagano solo il 50% della tariffa i ragazzi da 6 a 16. La promo è in vigore anche per i ridotti".

4 foto Sfoglia la gallery

Situazione sanitaria rassicurante

Intanto la situazione sanitaria è in continuo miglioramento anche in territorio elvetico. "Sicuramente rispetto a un mese fa sono stati fatti enormi passi avanti - spiega Bernasconi - Nel Canton Grigioni, per esempio, sono ricoverate per covid solo 3 persone e nessuna di queste è in rianimazione. Così come in Lombardia, dunque, anche in Svizzera la campagna vaccinale procede velocemente, basti pensare che su 8,5 milioni circa di abitanti sono già state somministrate 5,19 milioni di dosi e che a ben 1,9 milioni di cittadini sono già state somministrate entrambe le dosi".

Il fascino del Trenino Rosso

Perché una gita sul Trenino Rosso del Bernina? "In primo luogo per i suoi scenari incantevoli - spiega Bernasconi - In questa stagione poi si parte da Tirano dove è già estate e si arriva in quota dove invece è ancora suggestivo lo spettacolo di fine inverno. Inoltre, l'intero percorso posato nel 1910, dal 2008 è diventato Patrimonio dell'Umanità Unesco. Ancora, quella del Bernina è la ferrovia a cielo aperto più alta al mondo funzionante senza cremagliera.

I binari, infine, collegano la Valtellina all'Engadina, due aree delle Alpi da sempre ritenute tra le più suggestive dal punto di vista naturalistico mentre, una volta giunti a Saint Moritz, ci si trova in una delle località turistiche più belle e rinomate al mondo".

Tra passato e futuro

"Purtroppo siamo passati dalla cifra record di 280.000 turisti italiani nel 2019 al quasi nulla di questo anno e mezzo – aggiunge il responsabile - I treni, però, hanno continuato a circolare nel rispetto degli orari grazie alla clientela elvetica.  Per la seconda metà del 2021 prevediamo una decisa ripresa. La lista d'attesa di coloro che chiedono informazioni per se stessi o per gli altri, infatti, è sempre più lunga e questo ci fa ritenere che nelle prossime settimane, quando anche la norma del tampone con ogni probabilità  diventerà inutile grazie al green pass, si tornerà rapidamente alla normalità.

Sconto sul Trenino Rosso del Bernina, informazioni

Per informazioni sullo sconto del 30% e sul Trenino rosso del Bernina cliccate qui. La tariffa scontata è disponibile solo presso la stazione ferroviaria di Tirano.

Necrologie