Idee & Consigli

La colazione nel mondo: curiosità e novità

Qualcuno, una volta, ha detto che a qualunque ora, c’è qualcuno che sta consumando la sua colazione, da qualche parte nel mondo.

La colazione nel mondo: curiosità e novità
Idee & Consigli 02 Aprile 2022 ore 07:00

Non aveva torto.

Se si pensa a fusi orari, abitudini alimentari e ritmi sonno-veglia, non c’è minuto della giornata in cui non si possa far colazione.

Certo, sarebbe bello fare il giro del mondo passando per le preparazioni tipiche di ogni Paese, nel primo pasto della giornata.

Si potrebbero scoprire sapori mai provati, accostamenti curiosi o tradizioni pregne di simboli e significato.

C’è da dire che, già da diversi anni, in Italia, sono state introdotte molte alternative al classico cornetto e cappuccino.

Ma non dispiacerebbe affatto dare un’occhiata a quelle più alternative e lontane dalle nostre abitudini.

I grandi classici

Non si può parlare di curiosità e novità, senza prima passare per i grandi classici, le colazioni più conosciute.

Che sia per imitare i protagonisti del grande cinema hollywoodiano o semplicemente perché ormai non se può più fare a meno, se si vuole essere alla moda, la colazione americana ormai è entrata a far parte, a pieno titolo, delle nostre consuetudini.

Magari per sfizio o per lavoro, un po’ a tutti è capitato di consumare o preparare in casa un tipico brunch americano.

Seppur sia una via di mezzo tra colazione e pranzo, questo contiene molte preparazioni tipiche della colazione statunitense.

Qualche esempio?

Beh, certamente uova e bacon, pancake, muffin. Per organizzarla in casa bisogna certo avere idea di dove mettere mano, sapere come preparare i french toast, ad esempio, o le patate in padella.

I risultati non deluderanno.

Anche la colazione francese, più simile a quella italiana, è abbondantemente conosciuta.

Basti solo pensare come i termini brioche e croissant abbiano ampiamente sostituito il più italiano cornetto.

Le colazioni più alternative

Pensare ad alcune colazioni diffuse nel mondo può far venire la nausea, soprattutto se si è alle prime luci del giorno.

In Corea, ad esempio, si è soliti consumare il kimchi una ciotola di riso ed una di zuppa di verdure fermentate.

Platani bolliti e schiacciati, mischiati a burro e salame, formaggio oppure uova sono invece gli ingredienti del mangu, il piatto tipico delle colazioni in Repubblica Dominicana.

Tofu, riso e pesce, invece, sono tipici in Giappone, dove si consuma probabilmente la colazione più salutare al mondo.

Un viaggio fino alle meravigliose acque cristalline delle Hawaii, invece, ci viene in mente quando prepariamo un bel piatto di frutta fresca, condito con una manciata di semi. Ed è subito vacanza.

Il sinangag, invece, è il piatto tipico mattutino nelle Filippine e prevede un mix di mango, riso e salsiccia locale, saltata in padella con aglio.

La carne di renna, invece, è tipica delle zone polari e in Alaska.

Il  katogo, in Uganda, invece è una preparazione a base di banane verdi, carne stufata e salse a base di verdure.

Infine, per non farci mancare nulla, patate arrosto al rosmarino, tofu, lenticchie, salsiccia vegetariana e peperoncino banana abbrustolito sono la base delle colazioni in India.

Insomma, un viaggio per coraggiosi e pionieri, quello che percorre il pasto più importante della giornata in tutti i Paesi del mondo.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie