Scuola
L'iniziativa

Al Collegio Gallio anche l’Epica è digital, il “Viaggio di Ulisse” si fa con Apple

Il progetto vuole potenziare l’impiego delle tecnologie innovative all’interno dell’ambiente scolastico in una prospettiva di accessibilità e inclusione, oltre che promuovere proprio il coding e la valorizzazione del pensiero divergente.

Al Collegio Gallio anche l’Epica è digital, il “Viaggio di Ulisse” si fa con Apple
Scuola Como città, 08 Novembre 2022 ore 10:47

Un mix tra l'ambito umanistico e quello scientifico, con l'obiettivo di potenziare l'utilizzo delle tecnologie innovative, su questo si basa il nuovo progetto del Collegio Gallio in collaborazione con Apple Education.

Al Collegio Gallio anche l’Epica è digital, il “Viaggio di Ulisse” si fa con Apple

Nuovo capitolo della svolta digitale del Pontificio Collegio Gallio di Como, la scuola più antica d’Europa, fondata da Tolomeo Gallio nel 1583 e gestita ininterrottamente dalla sua fondazione dall’Ordine Chierici Regolari di Somasca.

Gli alunni della classe terza della scuola secondaria di primo grado (medie) e i loro docenti hanno iniziato un percorso formativo con Apple Education. La scuola ha infatti aderito al Protocollo di intesa siglato dal Ministero dell’Istruzione con Apple e Osservatorio Permanente Giovani-Editori.

Nel primo incontro con gli esperti di Apple, gli studenti del Gallio sono andati così alla scoperta del “Viaggio di Ulisse” attraverso il coding e il pensiero computazionale. Si tratta di una attività didattica trasversale, che utilizza iPad e la robotica educativa, con riferimento sia all’ambito umanistico (Italiano, Storia, Geografia, Arte) sia a quello scientifico (Coding, Matematica, Scienze, Tecnologia). Il termine coding identifica la programmazione informatica, ovvero la scomposizione di problemi complessi in più questioni elementari. Gli iPad e la strumentazione necessari per lo svolgimento dell'attività sono stati forniti dai formatori Apple. All’interno della stessa giornata, nel pomeriggio, sono stati i docenti a cimentarsi con la stessa attività proposta ai ragazzi.

Il progetto vuole potenziare l’impiego delle tecnologie innovative all’interno dell’ambiente scolastico in una prospettiva di accessibilità e inclusione, oltre che promuovere proprio il coding e la
valorizzazione del pensiero divergente. Il progetto con Apple ben si inserisce nelle altre innovazioni inserite al Gallio, dalla didattica digitale alla convenzione da poco stipulata con il CNR-ITD.

Seguici sui nostri canali
Necrologie