Scuola
L'iniziativa

Al Liceo Gallio i commercialisti fanno educazione finanziaria ai ragazzi

Spread, Recovery Plan, Next Generation UE, “debito buono e debito cattivo”, spiegati a 50 liceali.

Al Liceo Gallio i commercialisti fanno educazione finanziaria ai ragazzi
Scuola Como città, 24 Ottobre 2021 ore 12:00

Spread, Recovery Plan, Next Generation UE, “debito buono e debito cattivo”, spiegati a 50 liceali dell’Istituto Pontificio Collegio Gallio di Como. Termini sigle, espressioni, entrate nel linguaggio collettivo, non sempre conosciuti e interpretati correttamente dai giovani e non solo, sono stati i temi affrontati venerdì 22 ottobre 2021 durante l’incontro “La Finanza a scuola – Pillole d’educazione finanziaria” promosso e realizzato da “My Mind My Investment - Associazione Nazionale Professionisti esperti nella gestione dell’approccio e del comportamento degli investitori”, condotto dal commercialista comasco e membro dell’associazione Massimo Colato.

Al Liceo Gallio i commercialisti fanno educazione finanziaria ai ragazzi

Appuntamenti inserito nel programma nazionale del mese d’educazione finanziaria “#Edufin 2021 – Prenditi Cura del tuo Futuro”, indetto dal comitato per la programmazione e il coordinamento delle attività di educazione finanziaria e la collaborazione di MIUR e MISE. Il panorama italiano in questo campo è descritto dal report appena Bankitalia 2020 su alfabetizzazione finanziaria della popolazione. I dati dicono che l’Italia è penultima tra i 26 Paesi dove si è svolta l’indagine. Solo il 44% della popolazione ha infatti competenze sufficienti in questa materia. Eppure il 35% degli studenti italiani di 15 anni è titolare di un conto corrente e il 37% di una carta prepagata (indagine europea PISA di OCSE 2019). In questa rilevazione i ragazzi italiani dimostrano a scarse capacità nel gestire i soldi: 1 su 5 non sa proprio come si fa.

“Anche i commercialisti possono e devono offrire il loro contributo a alla crescita della cultura economica e finanziaria della collettività, per cercare di rendere le persone consapevoli quando si approcciano a questo settore – ha spiegato Massimo Colato, al termine dell’incontro – e siamo lieti che l’Istituto Pontificio Collegio Gallio abbiano condiviso con noi la necessità di fare entrare nell’offerta formativa dei loro licei anche questi argomenti".

Proprio per misurare le competenze dei giovani sul mondo della finanza, in apertura dell’incontro è stato somministrato agli studenti un questionario. Tredici domande chiuse, mirate a identificare competenze/conoscenze in questo campo dei ragazzi. Il questionario è curato nell’analisi delle risposte e della loro valutazione statistica dal presidente del comitato scientifico di “My Mind My Investment”, Enrico Maria Cervellati, professore di economia dell’Università Ca’ Foscari di Venezia.

Necrologie