Media education

Disinformazione e fake news al liceo Volta il debunking fra i banchi

La preside: "La nostra è una campagna vaccinale contro il virus della disinformazione".

Disinformazione e fake news al liceo Volta il debunking fra i banchi
Scuola Como città, 25 Marzo 2021 ore 16:27

Gli gli studenti del liceo Volta di Como, si è svolta oggi, giovedì 25 marzo 2021, la lezione su disinformazione e fake news nell’ambito del percorso di media education organizzato dal Corecom Lombardia.

Disinformazione e fake news al liceo Volta il debunking fra i banchi

All'inizio dell'incontro è intervenuto il presidente del Consiglio regionale Alessandro Fermi: "In rete si trova tutto e il contrario di tutto, perdersi è molto facile. Sapere utilizzare i motori di ricerca e riuscire a distinguere tra siti più o meno affidabili è basilare per non perdersi. Ecco perché la lezione di oggi è di estrema importanza, per educare e bloccare il diffondersi del virus della disinformazione”.

La lezione di oggi è stata svolta dal giornalista Andrea Bambace, che ha sottolineato: "L’informazione è un bene primario: chi intacca la credibilità del sistema informativo, ne intacca l’utilità nel sistema democratico, di fatto si comporta come un avvelenatore di pozzi”. Una lezione particolarmente vivace, grazie ai diversi interventi degli studenti che si sono interrogati su credibilità di organi di stampa e istituzioni; disinformazione; attendibilità delle fonti; responsabilità del giornalista e confronto con gli OTT.

La preside: "La nostra è una campagna vaccinale contro il virus della disinformazione"

“La lezione di oggi ha rappresentato un concreto antidoto contro la falsità, un antidoto fatto di amore per le fonti, di comparazione critica e prudenza nelle condivisioni. Il nostro auspicio è che il percorso di media education del Corecom possa concretizzare una sorta di campagna vaccinale contro il virus della disinformazione – conclude la presidente del Corecom Marianna Sala - Ed è importante partire dalle scuole, soprattutto ora che la didattica è virtuale in DAD, e i ragazzi sono più che mai esposti alle dicerie. Abbiamo iniziato la nostra faticosa azione di confutare le notizie sbagliate partendo dalla scuola e per questo abbiamo coniato uno slogan: Debunking fra i banchi".

Necrologie