Scuola
storie sotto l'albero

Gabriele, vero esempio da seguire: tenacia, impegno e un 100 speciale

Il Giornale di Erba regala ai lettori di primacomo.it le più belle storie raccontate nel corso del 2022 sulle pagine del nostro settimanale.

Gabriele, vero esempio da seguire: tenacia, impegno e un 100 speciale
Scuola Canturino, 01 Gennaio 2023 ore 16:00

Tenacia, studio e tanto, tanto impegno per un 100 speciale. Per un esempio da seguire. La vita di Gabriele Berlusconi, 19 anni, venianese e ormai ex studente dell’istituto "Pessina" di Appiano Gentile, indirizzo commerciale, è stata tutto fuorché facile. Eppure, lui non ha mai indietreggiato, mordendola ogni giorno e riuscendo a conquistare, sacrificio dopo sacrificio, il massimo dei voti all’esame di maturità.

Gabriele, vero esempio da seguire: tenacia, impegno e un 100 speciale

Quel bambino, un’infanzia in ospedale a causa di una grave malattia che ne ha compromesso la salute, costringendolo in carrozzina, ha lasciato spazio a un giovane uomo pieno di sogni e speranze per il futuro, come tanti suoi coetanei. Gabriele, nonostante alcuni limiti nella lettura e nella scrittura, ha dato tutto se stesso, supportato dalla sua insegnante di sostegno Roberta Di Giampaolo, e i risultati non sono tardati ad arrivare.

"Adesso mi godrò un po’ di vacanze, magari andando al lago - racconta - Ma non voglio stare con le mani in mano: mi piacerebbe seguire un corso di giardinaggio e prendermi un po’ di tempo per decidere cosa fare in futuro".

Certo, questo il punto di arrivo. Ma prima, tante fatiche: lo studio, l’arrivo della pandemia di coronavirus e la didattica a distanza che, prepotentemente, cambia le carte in tavola.

"Mio figlio non ha avuto un’infanzia come gli altri bambini - raccontano mamma Mara e papà William - e anche a scuola non è stato semplice. Fortunatamente, al “Pessina” ha trovato dei professori fantastici che lo hanno seguito passo dopo passo".

Fondamentale anche il supporto dei compagni dell’H, la sua sezione. Inclusione e accettazione come spinta a fare sempre meglio.

Una famiglia molto unita dove Gabriele può sempre contare

"Siamo una famiglia molto unita e Gabriele può contare su degli zii davvero speciali, con cui condivide alcune sue passioni: ama molto il mondo edile, seguire i cantieri prosegue la mamma - Anche quando è stato costretto a casa, durante i lockdown, ha trascorso momenti relativamente normali proprio grazie a questa nostra famiglia allargata. Inoltre, ha sempre seguito le lezioni. Si è impegnato davvero molto: devo ringraziare la sua insegnante di sostegno per questo".

Gabriele, come una spugna sempre pronto ad assorbire ogni stimolo intorno a lui, si è buttato a capofitto nella preparazione della sua tesina per il diploma.

"Abbiamo lavorato insieme anche dopo la fine delle lezioni - aggiunge Di Giampaolo - Ha presentato un Powerpoint con una ricerca a partire dalla spesa domestica. Accompagnato da uno zio ha documentato tutti i passaggi, analizzando lo scontrino. Poi si è agganciato alle altre materie di studio: ha analizzato il logo del “GranMercato”, i manifesti pubblicitari degli anni 20 e tradotto alcune parole in tedesco. Tanti sacrifici che sono stati ripagati da un fantastico risultato: siamo orgogliosi di Gabriele".

Seguici sui nostri canali
Necrologie