Scuola
Scuola

La protesta dei genitori alla primaria di via Andina a Cantù: "Non ci sono i vigili all'uscita da scuola. È pericoloso"

Mentre l'uscita da via Uberto da Canturio è controllata dai vigili urbani, la via Andina rimase scoperta e potenzialmente pericolosa per i più piccoli.

La protesta dei genitori alla primaria di via Andina a Cantù: "Non ci sono i vigili all'uscita da scuola. È pericoloso"
Scuola Canturino, 07 Ottobre 2022 ore 18:14

Monta la protesta tra i genitori della scuola prima di via Andina a Cantù per la mancanza di un presidio dei vigili urbani all'uscita da scuola dei bambini. In particolar modo sono i genitori dei più piccoli a segnalare la cosa, sottolineando come la strada, di per sé, non sia sicura.

La protesta dei genitori alla primaria di via Andina a Cantù: "Non ci sono i vigili all'uscita da scuola. È pericoloso"

Chiedono di istituire il presidio dei vigili urbani i genitori dei bambini che frequentano la scuola primaria di via Andina a Cantù, soprattutto i genitori degli alunni delle classi prime e seconde. La scuola, situata vicino al liceo artistico Fausto Melotti, presenta due uscite: al suono della campanella gli studenti possono decidere se uscire da scuola da via Uberto da Canturio o dalla già citata via Andina. Ma entrambe le vie sono sprovviste del controllo dei vigili della Polizia Locale.

Che non ci sia nessuno delle Forze dell'ordine a controllare movimenti degli studenti e ad assicurarsi che nessuno di loro attraversi la strada in maniera avventata è per i genitori un fatto inconcepibile. Le preoccupazioni però aumentano considerando le caratteristiche delle due vie, le quali sono sempre molto trafficate e non mancano auto che le percorrono ad alta velocità.

Nasce così la protesta, ma anche la richiesta, dei genitori degli studenti della scuola per avere due vigili, o anche di più, che prestino il loro servizio in via Andina e in via Uberto da Canturio così da scongiurare un possibile e futuro brutto episodio.

Ora la palla passa al Comune di Cantù e al Comando della Polizia Locale.

Seguici sui nostri canali
Necrologie