scuola

Piove in classe alla primaria di Prestino. I genitori scrivono al Comune: “Preoccupati, servono interventi subito”

Non è la prima volta che accade: un episodio simile si era verificato a fine settembre durante i giorni del maltempo.

Piove in classe alla primaria di Prestino. I genitori scrivono al Comune: “Preoccupati, servono interventi subito”
Como città, 27 Ottobre 2020 ore 10:43

Piove in classe alla primaria di Prestino. I genitori scrivono al Comune di Como.

Piove in classe alla primaria di Prestino. I genitori scrivono al Comune

C’erano paura e rabbia oggi, martedì 27 ottobre 2020, negli occhi dei genitori della scuola primaria di via Isonzo a Como, nel quartiere di Prestino. Almeno in quelli dei bambini della seconda elementare che ieri mattina, durante la lezione, hanno dovuto abbandonare la loro aula e trasferirsi al piano superiore perché pioveva dal soffitto. Una pozza di 20 centimetri quella che si è formata in mezzo alla classe.

Una situazione che ha portato i genitori dei quindici bimbi a scrivere una lettera all’ufficio tecnico comunale per chiedere un intervento rapido. Soprattutto perché non è la prima volta che capita: era già accaduto un mese fa, durante i giorni di maltempo intorno al 25 di settembre. Anche in quel caso erano intervenuti dei tecnici ma a quanto pare la situazione non era stata risolta.

“Siamo molto preoccupati per la sicurezza dei nostri bambini, che si sono spaventati per l’accaduto – scrive nella lettera la rappresentante di classe Eliana Ricci – e sono stati trasferiti in un’aula al piano superiore dell’edificio priva di Lim, con una delle scale non utilizzabili perché rotta (devono effettuare un giro lungo per scendere) e con servizi igienici assolutamente indegni di un paese civile, nonostante il sopralluogo del sindaco a inizio settembre”.

“Chiediamo di essere messi nella condizione di poter mandare i bambini a scuola nel massimo della sicurezza e serenità possibile – si legge nel testo della mail – quindi di effettuare interventi di riparazione tempestivi e esaustivi”.

Già questa mattina, prima dell’inizio delle lezioni, sono arrivati dei tecnici per un sopralluogo sul tetto. Giovedì scorso invece la giunta comunale ha approvato i documenti di fattibilità per interventi nelle aule, nei refettori e negli spazi comuni quantificati in circa 1,5 milioni, che riguarderanno diverse scuole comunali e asili nido, tra cui appunto la primaria di Prestino. Non resta che accadere che vengano realizzati il prima possibile.

Interventi negli edifici scolastici a Como per 1,7 milioni di euro

“Ai bambini si chiede tanto oggi a scuola – racconta una mamma all’ingresso del plesso di via Isonzo – di stare distanziati, di lavarsi continuamente le mani, di usare la mascherina. E viene anche tolto loro tanto perché non possono fare educazione fisica o cantare insieme. Mi sembra il minimo che possano vivere serenamente la scuola in un luogo sicuro e decoroso”.

Sul tema ha chiesto di intervenire la dirigente scolastica del Comprensivo Como Prestino Breccia Simona Convenga: “Vorrei sottolineare che fin dal mio arrivo qui un anno fa c’è sempre stata la massima disponibilità da parte dell’amministrazione comunale di Como con la quale ho costantemente avuto un’interlocuzione aperta e tempestiva. Anche questa volta c’è stato un intervento rapido da parte dei tecnici che mi hanno rassicurato sullo stato dei luoghi. Comprendo le paure dei genitori ma voglio a loro volta rassicurarli. Sulla terrazza era già stato eseguito un lavoro di impermeabilizzazione importante e questo incidente sembra riconducibile a una obsolescenza della rete di conduzione delle acque meteoriche”.

Stephanie Barone

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia