bambini

Sospesa la retta di marzo per gli asili nido di Como ma le educatrici vicine ai bimbi online

Attivato su YouTube un canale dove le insegnanti possono caricare video di attività da fare con i più piccoli.

Sospesa la retta di marzo per gli asili nido di Como ma le educatrici vicine ai bimbi online
Como città, 30 Marzo 2020 ore 15:02

Tempi duri per le famiglie. Soprattutto per chi ha bambini che dovrebbero – Coronavirus permettendo – frequentare l’asilo nido. Le rette infatti sono costose e non tutti gli enti possono permettersi di annullarle (gli insegnanti, le bollette, gli affitti vanno pagati); nel frattempo però i bimbi sono a casa.

Sospesa la retta di marzo per gli asili nido di Como

Per quel che riguarda i nove asili nido presenti a Como, il Comune ha deciso di non far pagare la retta di marzo. Questo mese infatti non sono stati emessi i tradizionali bollettini per il pagamento della mensilità.

“Per stare vicini alle famiglie in questo momento difficile e di sacrificio per tutti, anche per chi ha un bambino piccolo, su proposta congiunta degli assessori alle Politiche educative Alessandra Bonduri e al Bilancio Adriano Caldara, in accordo con il sindaco Mario Landriscina – fanno sapere da Palazzo Cernezzi – La giunta comunale si è attivata per poter esonerare i nuclei familiari dal pagamento della retta relativa al mese di marzo 2020 in tutti i nove asili nido comunali, al fine di cercare di sgravare anche economicamente le mamme e i papà. Le restanti decisioni verranno prese successivamente con l’evolversi della situazione sanitaria”.

Educatrici e bimbi in contatto a livello digitale

Le educatrici dei nidi comaschi però hanno deciso di non lasciare soli mamme e papà nella gestione quotidiana dei bimbi, obbligati a restare in casa per via dell’isolamento. E’ stato infatti attivato un canale YouTube Asili Nido di Como dove le insegnanti caricano video con tante attività da fare in casa con i piccoli.

“Il mio assessorato dedicato a Politiche Educative e Asili Nido ha creato questo canale per mantenere il rapporto tra bimbi ed educatori – spiega l’assessore Alessandra Bonduri – Sono lieta che le educatrici abbiano aderito all’iniziativa”.

Inoltre sul sito VisitComo.it è stata creata una pagina dedicata alle “Proposte per bambini e ragazzi” dove si trovano video-letture di fiabe e attività della Fondazione Volta, del Museo della Seta e di Miniartextil da provare.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
ANCI Lombardia