Menu
Cerca
Con un ospite importante

Basket lariano, che successone l'incontro online "Emozioni" de Le Bocce

Ecco la bella iniziativa proposta ieri sera, mercoledì 25 novembre, dalla Pallacanestro Erba

Basket lariano, che successone l'incontro online "Emozioni" de Le Bocce
Sport Erba, 26 Novembre 2020 ore 14:16

Il basket lariano si sta attivando per far fronte a questo periodo di stop sui campi, con tante iniziative online. Protagonista di una di queste è stata Le Bocce Erba, che ieri sera ha riscontrato un grande successo con il primo incontro sul web, dal titolo suggestivo "Emozioni". Il meeting è stato organizzato invitando il mental coach Mario Canzi, che ha parlato delle "Emozioni" nello sport a tutti i ragazzi del club erbese. Massiccia la partecipazione degli atleti de Le Bocce, tanto che è previsto il tutto esaurito anche per la seconda parte dell'incontro con Canzi, che si svolgerà nei prossimi giorni.

Basket lariano, primo incontro con Mario Canzi: invito esteso a tutta la società

Presenti anche alcuni rappresentanti della prima squadra de Le Bocce di serie C, a cominciare dal coach Mauro Tagliabue, che ha sottolineato: "È stata davvero un'interessante video call, estesa a tutta la società visto l'ospite d'eccezione quale Mario Canzi, ex allenatore, grade amico da sempre della nostra società. Mario ora fa il mental coach e si è reso disponibile per questi due interventi".

Tagliabue parla anche del momento vissuto dalla sua prima squadra: "Ovviamente ci siamo fatti tutti una ragione di questo nuovo, giusto stop. Abbiamo così fatto una call anche con la squadra di serie C e con il nostro preparatore: è stato un piacere rivedere tutti i giocatori, che ho trovato bene. Rispetto alle giovanili, che seguono un programma di lavoro a distanza in gruppo, i senior sono liberi di svolgere un piano di allenamento individuale come meglio credono. Sicuramente, ci ritroveremo ancora a breve online, con la speranza di rivederci presto sui campi".

Non prima di inizio 2021, però? "Già si parla di ripartire a febbraio. La mia è una speranza: vorrebbe dire che la situazione è davvero migliorata di molto e che si potrà tornare in campo almeno per allenarsi. Questo è l'augurio che si fanno tutti".

Necrologie