Sport
Pallacanestro

Briantea84 batte Treviso al debutto

La squadra canturina si è imposta con il risultato di 77 a 37 con una bella prova.

Briantea84 batte Treviso al debutto
Sport Canturino, 31 Ottobre 2021 ore 09:40

Briantea84 batte Treviso al debutto.

Briantea84 batte Treviso al debutto

Esordio con vittoria, prova convincente e occhi puntati al prossimo appuntamento. LaUnipolSai Briantea84 Cantù si è imposta 77 a 37 su Pdm Treviso nella seconda giornata di Serie A Fipic (Federazione Italiana Pallacanestro in Carrozzina), dopo aver osservato un turno di riposo la settimana scorsa. Sul parquet veneto della Palestra Sant’Antonio i Campioni d’Italia in carica hanno padroneggiato, in un match mai in discussione fin dalle prime battute. Buona la prestazione corale dei giocatori guidati da coach Daniele Riva, coni parziali devastanti del primo e del terzo quarto che hanno di fatto indirizzato la gara in favore dei biancoblù. Doppia doppia per l’Mvp Giulio Maria Papi (26 punti e 10 rimbalzi),da registrare il debutto ufficiale in maglia UnipolSai per Sophie Carrigill e il ritorno in campo di Ian Sagar. Unico assente per indisponibilità: Karim Makram.

La cronaca

Coach Riva opta per un quintetto composto da Driss Saaid, Francesco Santorelli, Filippo Carossino, Giulio Maria Papi e Jacopo Geninazzi. Dopo un inizio in cui le squadre si studiano, la UnipolSai firma un parziale devastante (12-0) che costringe PdmTreviso a riorganizzare subito le idee. Momento più che positivo dei biancoblù trascinati sotto canestro da Papi e Saaid. I veneti provano a rimanere in scia con Favretto prima e Ezeanym poi, ma sono sempre i biancoblù a fare la partita. Entrano Ian Sagar e SimoneDe Maggi, fuori Carossino e Geninazzi. Il finale è tutto per la UnipolSai con il parziale di 8-0 (Papi 6, Santorelli 2) che chiude il primo quarto sul 24-7 per i Campioni d’Italia in carica. I biancoblù rientrano in campo con lo stesso quintetto. De Maggi subito a canestro, poi uno su due di Slapnicar dai liberi e l’accelerata canturina con Papi e Saaid (ancora preciso dalla lunetta). Dopo 2’ di gioco del secondo quarto è allungo UnipolSai che vola sul +22(30-8). Coach Riva cambia un po’ le carte con l’inserimento di Carossino, Geninazzi e Sophie Carrigill, al debutto ufficiale in maglia UnipolSai. Favretto e Beltrame provano a tenere viva una speranza di rientrare nel match, ma Carossino, De Maggi e Papi non perdonano nel pitturato portando i biancoblù al +24 al giro di boa del secondo quarto. Tosatto risponde a Carossino, il numero 6 veneto ci riprova poco dopo ma la sua pericolosa azione viene interrotta da De Maggi che prima lancia a campo aperto Carossino e poi riceve proprio dal numero 22 la palla per il 40-16. Treviso ritorna a referto con l’ex Fabio Bernardis, ma dalla solita mattonella è calda la mano di De Maggi che anticipa il 44-18 firmato poi da Carossino. Buon recupero di Geninazzi che manda Sagar a punti per la prima volta in questo match. Il secondo quarto termina 46-18.Secondo tempo, debutto nel match per Bassoli a completamento del quintetto con Sagar, Papi,  Saaid e Carossino. Proprio il numero 22 apre le marcature del terzo quarto, 48-18 dopo 1’ di gioco. Sessanta secondi servono a Papi per sfruttare a pieno i due tiri dalla lunetta per il + 32 UnipolSai (50-18). Sagar e Papi chiudono un altro importante parziale(10-0) prima dei 4 punti consecutivi di Ezeanym. Debutto in campo anche per Buksa, nel finale è botta e risposta a referto tra le due formazioni. Parziale a 10’ dal termine: 61-26per i biancoblù. La UnipolSai continua a macinare punti. In avvio con Papi e Santorelli, poi i veneti pareggiano i conti parziali con il solito Ezeanym e Ademir Demirovic. Coach Riva mescola nuovamente le carte: Santorelli, Bassoli e Buksa lasciano il posto a Carossino, Carrigill e Sagar. Il match si avvia verso la fine, in pieno controllo della UnipolSai con Treviso più sicura e concreta a canestro. Il tabellone dice +40 e risultato di 77 a 37 per i biancoblù.

Necrologie