Di nuovo in maglia biancoblù

Briantea84, il ritorno di Esteche: “Sono felice di essere qui”

Atto secondo del sodalizio tra il cestista argentino e la squadra di coach Riva

Briantea84, il ritorno di Esteche: “Sono felice di essere qui”
Canturino, 04 Novembre 2020 ore 16:32

Alberto Esteche e la UnipolSai Briantea84 Cantù sono di nuovo insieme, in un sodalizio che si spera sia ancora una volta vincente. Dopo due stagioni disputate in Spagna, il cestista argentino è tornato a vestire la maglia biancoblù, e da ormai un mese si sta allenando coach Daniele Riva e con i suoi (nuovi e vecchi) compagni. Tra i protagonisti dell’annata sportiva 2017-18, Esteche aveva conquistato con la squadra lo Scudetto, la Coppa Italia, la Supercoppa Italiana e un terzo posto in Champions League.

Esteche su Facebook, entusiasta del ritorno a Briantea84

In un video pubblicato sulla pagina Facebook e sul profilo Instagram del club canturino, l’atleta latino, classe 1990, ha messo a parte i tifosi delle prime emozioni e di qualche aneddoto di questo inizio di stagione con Briantea84: “Sono molto contento di essere tornato qui, – ha rivelato Esteche – ormai è da più di un mese che mi sto allenando con i miei compagni della UnipolSai Briantea84 Cantù. Dalla prima volta in Brianza mi sono portato dietro l’emozione del palazzetto pieno, con la gente che ha sempre trasmesso la voglia di vincere, sensazione unica. Stiamo vivendo una situazione particolare, sappiamo che chi non potrà seguirci dal PalaMeda lo farà sicuramente anche a distanza. Alberto fuori dal campo? Una persona felice”.

L’entusiasmo di Esteche per la vita non si ferma al basket in carrozzina: “In generale amo tutto lo sport. Seguo la pallacanestro in piedi del campionato spagnolo e italiano, ammiro molto Luis Scola. Nel tempo libero, amo cucinare
perché mi rilassa, e quando sarà possibile mi piacerebbe ritornare a viaggiare in giro per l’Italia per conoscere nuovi posti”.

 

Martina Sangalli

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia