Sport

Canottaggio assegnati a Eupilio 30 titoli italiani

Sul lago di Pusiano si sono disputati oggi le finali della 66esima edizione della competizione.

Canottaggio assegnati a Eupilio 30 titoli italiani
Sport Erba, 09 Settembre 2018 ore 17:15

A Eupilio assegnati  30 titoli italiani di canotaggio.

Importante evento per il canotaggio

Sul lago di Pusiano si sono disputati oggi le finali della 66esima edizione dei campionati italiani di canottaggio a sedile fisso. Nell'arco della giornata saranno assegnati trenta titoli nazionali, specialità Jole ed Elba, nelle categorie Allievi, Cadetti, Ragazzi, Junior e Senior. Alle gare e alle cerimonie di premiazione del primo pomeriggio ha presenziato il sottosegretario alla presidenza della Regione Lombardia con delega ai Grandi eventi sportivi, Antonio Rossi.

Le parole di Antonio Rossi

"Tra ieri e oggi sono scesi in acqua 503 atleti di 365 equipaggi per sfidarsi più volte tra batterie e finali e tutto è andato alla perfezione, a testimonianza di un'efficienza organizzativa che dà lustro al territorio e alla Lombardia intera". Il nuovo Centro Remiero di Eupilio è frutto degli investimenti, della volontà e dell'impegno della Regione Lombardia, dei sette Comuni rivieraschi del lago di Pusiano, della Comunità montana del Triangolo lariano, delle province di Como e Lecco, sotto la regia dell'Autorità di bacino del Lario e dei laghi minori. Al riguardo, il sottosegretario Rossi, che proprio su queste acque, da atleta, si allenava in vista delle sue quattro partecipazioni alle Olimpiadi nelle competizioni di canoa, ha rimarcato: "Da quando venivo qui, a pagaiare per prepararmi ai Giochi di Atene 2004, il Centro Remiero di Eupilio è cresciuto parecchio per dimensioni e qualità dei servizi, sino a raggiungere standard decisamente elevati. Grazie agli ultimi lavori e' diventato un vero punto di riferimento per i canottieri e i canoisti di tutto il Paese, e si candida in futuro a ospitare ulteriori manifestazioni di grande rilievo, con possibili riflessi positivi sia per il turismo sia per l'economia locale".

Necrologie