I liariani Ruta e Rocek debuttano il 24 luglio alle Olimpiadi

Canottaggio lariano il 24 luglio debuttano Aisha Rocek e Pietro Ruta nelle regate olimpiche 

Continua la preparazione a Tokyo dei due ateti azzurri nostrani.

Canottaggio lariano il 24 luglio debuttano Aisha Rocek e Pietro Ruta nelle regate olimpiche 
Sport Lago, 20 Luglio 2021 ore 14:10

Canottaggio lariano continua la preparazione a Tokyo dei due ateti azzurri nostrani.

Canottaggio lariano intanto proseguono gli allenamenti sulle acque del lago Suwa, nello Shimosuwa Rowing Park

Anche il canottaggio lariano si appresta a seguire l'avventura della delegazione italiana del remo alle Olimpiadi di Tokyo. Della squadra azzurra infatti fanno parte anche due rappresentanti nostrani quali Pietro Willy Ruta e Aisha Rocek che sono a Tokyo dal 13 luglio scorso.  Dopo quasi 12 ore di volo, tantissimi controlli, infinite ore di attesa per l’esito del tamponi, la Nazionale dopo aver lasciato l’aeroporto internazionale di Haneda si è trasferita a Shimosuwa Machi, una cittadina giapponese a circa 200 chilometri da Tokyo dove sulle acque del lago naturale Suwa, immerso nello Shimosuwa Rowing Park, si sta allenando in preparazione del debutto olimpico.

canottaggio larinao Pietro Ruta a Tokyo

Debutto che sia per Pietro Ruta che per Aisha Rocek avverrà sabato 24 luglio 

Pietro Willy Ruta in coppia con il compagno di mille regate Stefano Oppo parteciperà al doppio pesi legegri al via il 24 lugllio dove se la dovrà vedere con la favorita numero uno Irlanda fresca del titolo di  campione d’Europa 2021 e campione mondiale nel 2019 ma anche con la fortissima Norvegia bronzo olimpico del 2016, senza dimenticare la Germania, seconda agli Europei davanti all’Italia e terza ai Mondiali 2019 proprio dietro il tandem azzurro Ruta-Oppo.

Come già detto Aisha Rocek della Canottieri  Lario  farà coppia nel due senza femminile con Kiri Tontodonati delle Fiamme Oro/CUS Torino ed esordirà nella kermesse olimpica il 24 luglio in una categoria che vede grande favorita la Nuova Zelanda campione mondiale del 2019, senza dimenticare però le fortissime Australia e Canada, la Gran Bretagna e Danimarca, oro e bronzo olimpico in carica, in gara entrambe con metà degli equipaggi che ben figurarono in Brasile.

Per Rocek e Ruta ora è tempo di affinare la preparazione e mettere a punto le ultime stategie per poi concentrarsi sull'atteso debutto a cinque cerchi in programma nel weekend.

Canottaggio lariano a Tokyo Aisha Rocek
Aisha Rocek a Tokyo in azzurro
Necrologie